(24/09/2012) - "Vista da vicino" su inaugurazione anno scolastico

Bologna - Tutti a scuola il 17 settembre: una promessa, ma soprattutto un impegno preso con la comunità colpita dal terremoto. A quattro mesi dalla prima scossa le telecamere di "Vista da vicino", il magazine televisivo della Giunta regionale in onda questa settimana nel circuito delle emittenti televisive locali, sono andate il primo giorno di scuola in alcune delle realtà più colpite dal sisma: a Cavezzo e Mirandola nel modenese, Cento nel ferrarese, Crevalcore nel bolognese. Le lezioni sono regolarmente partite grazie a diverse soluzioni: tensostrutture, moduli temporanei, doppi turni e orari ridotti, in attesa che al 15 ottobre la situazione si normalizzi con la consegna degli ultimi edifici scolastici in via di completamento.

Il Programma operativo scuole per la riparazione degli edifici scolastici e per la realizzazione degli interventi sostitutivi in grado di assicurare il normale svolgimento dell’anno scolastico 2012-2013 ha risorse complessive per oltre 166 milioni di euro. Di questi oltre 56 milioni di euro sono destinati alla costruzione di 28 edifici scolastici temporanei,  23 milioni all’affitto di prefabbricati modulari per 30 edifici scolastici, e 1,5 milioni alla costruzione di palestre temporanee.

Nella puntata le voci di insegnanti e dirigenti scolastici, del presidente della Regione Vasco Errani e dell'assessore regionale a Scuola e Lavoro Patrizio Bianchi.

On line "Vista da vicino" è sul sito della Regione, su Youtube e su Facebook.

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/09/24 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2012-12-20T14:28:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina