sabato 18.11.2017
caricamento meteo
Sections

(13/10/2017) Dalla Regione 760mila euro per 21 progetti proposti dalle scuole di musica e realizzati insieme agli enti locali. Destinatari 8mila studenti dell'Emilia-Romagna, iniziative al via già in quest'anno scolastico

L'assessore Patrizio Bianchi: "La musica è un elemento costitutivo del patrimonio artistico e culturale della nostra regione e il suo insegnamento contribuisce alla crescita dei ragazzi favorendo il loro sviluppo creativo e l'apprendimento anche di altre discipline"

 

La musica, lo studio di uno strumento, avvicinano le persone, aiutano a superare situazioni di difficoltà personale, offrono la possibilità di impegnarsi e di sperimentare percorsi multidisciplinari. Per questo la Regione Emilia-Romagna è impegnata a sostenere, e lo fa mettendo a disposizione 760mila euro, 21 progetti di educazione e pratica musicale d’insieme proposti dalle scuole di musica pubbliche e private riconosciute dalla Regione e realizzati in partenariato con istituzioni scolastiche, enti locali ed altri soggetti del territorio.

Destinatari di questi 21 progetti, che partiranno nell’anno scolastico 2017/18, sono circa 8mila studenti delle scuole primarie, secondarie di I e II grado e dei percorsi di Istruzione e formazione professionale.

“L’educazione musicale, intesa soprattutto come musica d’insieme sia corale che di pratica musicale, contribuisce alla crescita complessiva delle persone, favorendo lo sviluppo della creatività e dell’apprendimento anche di altre discipline- sottolinea l’assessore regionale alla Scuola, Patrizio Bianchi- La musica rappresenta un elemento costitutivo del patrimonio artistico e culturale della nostra regione, e le attività finanziate in questi anni sulla base della legge regionale n. 12/2003 hanno consolidato e ampliato sul territorio la qualità dell’offerta e delle esperienze, e per questo continuiamo anche nei due prossimi anni a sostenere questa formazione”.

I progetti riguardano il canto corale, la musica strumentale d’insieme e i laboratori di propedeutica musicale. Prioritari per il finanziamento sono state ritenute le proposte in partenariato tra più scuole di musica riconosciute e che hanno adottato approcci orientati alle pari opportunità e al contrasto alle discriminazioni, con l’obiettivo di favorire la relazione e l’integrazione di alunni con disabilità o in condizione di svantaggio.

È stata considerata importante anche la capacità di aggregazione e di promozione sociale delle istituzioni del territorio, che potesse contribuire a rendere le scuole luoghi di comunità e a qualificare ed arricchire il contesto educativo, sociale e culturale del territorio.

Nell’anno scolastico 2017/18 le scuole di musica riconosciute dalla Regione Emilia-Romagna sono 133.Il riconoscimento delle scuole di musica ha l’obiettivo di valorizzarne la pluriennale attività e fornire alle istituzioni scolastiche, agli operatori del settore, alle famiglie e a tutti i soggetti interessati un’offerta formativa di qualità nella didattica e nella pratica musicale.

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/10/2017 — ultima modifica 16/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it