giovedì 18.01.2018
caricamento meteo
Sections

(20/12/2011) - Scuola. Carta DOC teatro, cinema e libri a prezzi scontati a docenti e personale delle scuole dell’Emilia-Romagna

Bologna – Gli insegnanti e il personale delle scuole dell’Emilia-Romagna potranno usufruire anche nei prossimi tre anni di Carta Doc, la tessera riservata che consente di  acquistare a prezzo scontato biglietti del cinema, abbonamenti teatrali, libri e tanti altri beni e servizi di natura culturale. Lo ha deciso la Regione Emilia-Romagna, che ha approvato la delibera che proroga il progetto anche per gli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014.

Carta Doc, ideata nel 2009 dall’assessorato regionale alla Scuola in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna, vuole rappresentare un piccolo segnale di attenzione e di rispetto nei confronti dell’importante ruolo svolto da chi opera nella scuola. Se a favore degli studenti esistono varie forme di agevolazione per l’accesso alle attività culturali, nulla di simile era stato invece mai pensato appositamente per insegnanti e operatori scolastici. Da quest’anno, inoltre, potranno usufruire di Carta Doc anche i formatori degli enti di formazione professionale accreditati per l’obbligo di istruzione e che operano nel nuovo sistema di Istruzione e Formazione Professionale.

“Docenti e personale della scuola sono figure centrali e decisive per accrescere ulteriormente il livello qualitativo del sistema scolastico regionale – spiega l’assessore regionale alla Scuola Patrizio Bianchi – Abbiamo ritenuto che agevolare loro l’accesso alle attività culturali, possa dare l’occasione di ampliare le opportunità di crescita professionale, e rappresentare anche un riconoscimento pubblico al ruolo fondamentale che gli insegnanti svolgono quotidianamente”.

Con Carta Doc ai docenti viene dunque data la possibilità di avere sconti e agevolazioni per fruire di un maggior numero di iniziative culturali, mentre a teatri, librerie e cinema che mettono a disposizione le promozioni si offre la potenzialità di circa 70 mila “clienti”. Tanti sono infatti in Emilia-Romagna i docenti, i dirigenti e gli operatori delle scuole statali e paritarie, con contratto a tempo indeterminato e determinato (in questo caso con almeno 5 giorni continuativi di servizio) che riceveranno la tessera nominativa o che si vedranno prorogata quella già in loro possesso.

L’elenco degli sconti e dei punti vendita, dei teatri e dei cinema dove poter usufruire degli sconti, suddiviso per provincia, è pubblicato sul sito www.cartadoc.it e viene divulgato attraverso una newsletter a cui è possibile iscriversi.

Il sito intende essere lo strumento principale di promozione dell’iniziativa: sia nei confronti di chi lavora nel mondo della scuola, che potrà consultare periodicamente le nuove opportunità offerte dalla card, e sia come strumento di promozione del progetto nei confronti di tutti i teatri, i cinema, le librerie e le altre attività che forniscono beni e servizi di natura culturale che ancora non hanno aderito e che sono interessati a farlo, riservando ai docenti agevolazioni e promozioni. Le proposte di adesione si possono inviare scaricando e compilando dal sito il facsimile di domanda ed inviarlo con le modalità riportate. La Regione Emilia-Romagna si riserva di esaminare, congiuntamente all’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, le proposte ricevute e di inserirle nell’elenco regionale del progetto Carta DOC.

L'elenco delle agevolazioni Provincia per Provincia

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/12/2011 — ultima modifica 08/05/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it