venerdì 20.10.2017
caricamento meteo
Sections

Codebreakers, al via la terza edizione del gioco internazionale di crittologia

Un gioco che coinvolge storia, matematica e inglese senza limiti di età

Nel 1932 tre giovani matematici polacchi Marian Rejewski, Jerzy Rozycki e Henryk Zygalski hanno realizzato quello, che per tutto il mondo sembrava impossibile, decifrando il codice di Enigma, la macchina crittografica tedesca. Per ricordare il loro successo è al via la terza edizione di Codebreakers, la gara di crittologia online.

Codebreakers è un gioco che coinvolge storia, matematica e inglese, con l'obiettivo di incoraggiare i giovani interessati a imparare e immergersi nell'affascinante avventura della crittologia e nella storia dei matematici che hanno decifrato il famoso codice Enigma. Una tra le peculiarità del gioco è che si sviluppa interamente in inglese, aiutando così i ragazzi ad ampliare le proprie conoscenze linguistiche.

Sul sito www.codebreakers.eu vengono pubblicate le lezioni legate all'arte del cifrare e decifrare i criptogrammi e una serie di sfide legate alla crittologia; la prima lezione è visibile a tutti, mentre per continuare nel gioco è necessario che le squadre si registrino e risolvano gli enigmi.

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito e confermare la propria iscrizione tramite e-mail, si possono registrare squadre composte di 3 persone. Non ci sono limiti di età per i partecipanti, esistono quattro differenti livelli di difficoltà del gioco. Per tutte le informazioni si rimanda al sito ufficiale www.codebreakers.eu.

Vinceranno le tre squadre che per prime decifreranno tutti i crittogrammi.

Codebreakers è uno dei progetti che da diversi anni vengono portati avanti in Wielkopolska in quanto Henryk Zygalaski, uno dei decifratori era di Poznan. La mostra dal titolo "ENIGMA: decifrare una vittoria. I polacchi al servizio dell'Europa" organizzata insieme alla Regione Wielkopolska e al Consolato Generale della Repubblica di Polonia è stata esposta già diverse volte nella nostra Regione: nel Museo del Calcolo di Pennabilli (RN), a Savignano sul Panaro, a Cesena e a Vignola. Nel 2017 è stata esposta ad aprile presso l'Istituto Tecnico Commerciale Renato Serra di Cesena e presso il Palazzo del Comune di Mercato Saraceno (FC).

 

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/09/2017 — ultima modifica 26/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it