martedì 23.01.2018
caricamento meteo
Sections

Ragazzi in gioco: un concorso nazionale sul gioco d’azzardo

Indetto dall'associazione Avviso Pubblico, si rivolge alle scuole secondarie di I e II grado. Scadenza il 20 maggio.

Avviso Pubblico, associazione che dal 1996 sostiene gli Amministratori pubblici che promuovono la cultura della legalità, ha indetto il primo concorso nazionale per sensibilizzare i giovani sul tema del gioco d'azzardo.

Il bando, intitolato “Ragazzi in gioco”, è rivolto alle scuole secondarie di I e II grado, sia statali che paritarie, di tutta Italia, invitate a partecipare consociandosi tra loro e costituendo reti.

Obiettivo dell'iniziativa è sollecitare una riflessione seria, che parta dai giovani e dal loro coinvolgimento attivo, sul fenomeno dilagante ma spesso sottovalutato del gioco di azzardo. Una dipendenza – riconosciuta formalmente come tale a livello internazionale solo nel 2013 (quando è stata inserita nel DSM Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders) – la cui pericolosità negli ultimi anni sta crescendo anche a causa dell'affermarsi dei casino online, in cui il gioco è solitario e potenzialmente senza freni.

Per partecipare al concorso, occorre realizzare un video della durata massima di cinque minuti oppure uno spot della durata massima di un minuto sul tema “Ragazzi in gioco”.

Gli elaborati devono essere inviati, nelle modalità previste dal bando, entro il 20 maggio 2015.

I creatori dei tre video valutati migliori saranno invitati a Roma a presentare i loro lavori a giugno, in occasione di una cerimonia pubblica. Da quel momento il video vincitore sarà adottato da Avviso Pubblico come video ufficiale per le manifestazioni sul tema, in tutta Italia.

 

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/04/2015 — ultima modifica 22/04/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it