venerdì 19.01.2018
caricamento meteo
Sections

Il quaderno di campagna

Per abituare i bambini a prendere appunti e ad usare meno fotocopie.

Ci accorgiamo sempre di più che i bambini non trattengono informazioni, conoscenze, memorie. E poi abusano delle macchine fotografiche, disimparando a disegnare. In tutte le realtà educative, anche in quelle che da anni fanno esperienze di educazione ambientale, si fa uso spropositato delle fotocopie. L’Ecoistituto delle Tecnologie Appropriate di Cesena e Cooperativa RESEDA (ecologia praticata) dei Castelli Romani hanno deciso di dare una svolta  a tutto questo. Ed ecco il “Quaderno di campagna”, un tascabile di 10 centimetri per 15, con 80 pagine bianche, che ben si adattano sia a disegnare che a scrivere. E’ uno strumento che offrono a tutti le persone impegnate in una delle attività “pratiche” di educazione all’ambiente svolte nelle loro strutture.

In seconda di copertina i ragazzi trovano una presentazione chiara, di poche parole: “ Questo che abbiamo in mano è il nostro quaderno di campagna.

Il quaderno di campagna è lo strumento di coloro che documentano le loro ricerche. Quaderni come questi li hanno sempre usati anche gli scrittori e i poeti. Portiamolo sempre con noi. Usiamolo in tutte le occasioni in cui vogliamo lasciare una nostra memoria scritta. Utilizziamolo per le nostre attività personali, per prendere appunti, per ricordarci gli impegni presi, per fare schizzi o disegni. E' bene sempre scrivere, all’inizio di ogni appunto, la data e il luogo (il cosiddetto toponimo) dove ci troviamo nel momento in cui lo stiamo usando. Scriviamo qui le nostre osservazioni e tutto quello che di nuovo  impariamo ogni giorno. Tieniamolo in ordine, ma senza aver timore di sbagliare o di non saper disegnare. Usiamolo tutto, fino in fondo. Quando l'avremo finito potremo iniziarne un altro. Questo vuol dire che stiamo crescendo nelle nostre conoscenze. Infine conserviamolo…ci sarà compagno di vita”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/01/2013 — ultima modifica 25/01/2013
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it