sabato 21.07.2018
caricamento meteo
Sections

Donne e sviluppo, nelle scuole progetti formativi per le pari opportunità

Lo studio delle tradizioni culturali, sociali, economiche e politiche del territorio d’appartenenza per promuovere e difendere le pari opportunità di genere

Ideare e realizzare progetti formativi che affrontino l’importanza della promozione delle pari opportunità di genere, con una specifica attenzione al contributo delle donne nello sviluppo della comunità regionale.

È questo l’obiettivo dell'iniziativa nata dalla collaborazione tra l’Assessorato a Sviluppo delle Risorse Umane e Organizzazione, cooperazione allo Sviluppo, Progetto Giovani, Pari Opportunità della Regione Emilia-Romagna e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia Romagna, che si è sviluppata l’anno scolastico 2011/2012 e ha coinvolto le scuole secondarie di 1° grado dei territori appenninici delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, nonché i comuni dell’area del basso ferrarese.

Tra i progetti formativi sviluppati, ad esempio, lo studio delle tradizioni culturali, sociali, economiche e politiche del territorio d’appartenenza, con riferimento a personaggi femminili di particolare rilievo per l'identità e la storia della comunità.

Molti gli approfondimenti come, ad esempio:

  • la ricostruzione degli aspetti significativi che caratterizzano il contesto del periodo storico considerato nella dimensione territoriale, prendendo in esame la diversità di condizione e di ruolo delle donne e degli uomini, comparandola con la situazione attuale
  • lo studio delle biografie di personaggi femminili, anche mediante approfondimenti laboratoriali
  • la documentazione di esperienze di pari opportunità di genere, anche attraverso eventuali interviste

L’iniziativa nasce in continuità con le iniziative già realizzata negli anni scolastici 2009-2010 (premio “Giochiamo alla pari!”) e 2010-2011 (premio ”Pari opportunità e contrasto agli stereotipi di genere”), al fine di sviluppare un processo di sensibilizzazione tra gli studenti degli istituti scolastici della Regione nell’ambito del pieno riconoscimento della parità tra donne e uomini nella vita sociale, economica e politica e consolidare percorsi di consapevolezza e di autonoma elaborazione sul tema delle pari opportunità di genere.

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/01/2013 — ultima modifica 08/01/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it