martedì 16.01.2018
caricamento meteo
Sections

"2 agosto 1980: non c'ero, ma so"

Gli studenti dell'Istituto Belluzzi-Fioravanti di Bologna protagonisti di un percorso didattico di educazione alla legalità, dedicato alla strage di Bologna del 1980

E' partito il 22 gennaio all'Istituto Belluzzi-Fioravanti di Bologna il progetto didattico "2 agosto; non c'ero, ma so", promosso dall'associazione Piantiamolamemoria in collaborazione con l'Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna.

Durante il percorso, che coinvolge una classe terza ad indirizzo meccanico, gli studenti incontreranno:

  • Cinzia Venturoli, storica (Piantiamolamemoria - Rete degli archivi per non dimenticare)
  • Paolo Morando, giornalista del 'Trentino', autore del libro "Dancing days. 1978-1979: i due anni che hanno cambiato l'Italia"
  • Sonia Zanotti, cittadina di Bolzano ferita nella strage alla stazione di Bologna (Associazione familiari vittime 2 agosto 1980)

Il prossimo 25 aprile gli studenti coinvolti saranno invitati al Festival delle Resistenze di Bolzano.

Il progetto rientra nel più ampio programma "Piantiamolamemoria" per la promozione della cultura della legalità nelle scuole.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/02/2014 — ultima modifica 12/05/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it