Incontro formativo "Alle radici del sentimento di esclusione"

Appuntamento lunedì 12 marzo a Modena, rivolto in particolare ai docenti di scuola secondaria di secondo grado

Si terrà lunedì 12 marzo dalle 15 alle 18 presso il Centro Memo (Multicentro Educativo Sergio Neri del Comune di Modena) in via Barozzi 172 a Modena, l'incontro formativo “Alle radici del sentimento di esclusione: seconde generazioni e rischio di radicalizzazione”, promosso dallo stesso Centro nell’ambito del progetto S.I.A.MO – Sistema per l’Integrazione e l’Accoglienza Modena, co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo e dal Ministero dell'Interno per promuovere la qualità e l'efficacia dei servizi offerti a livello territoriale per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi, agendo in particolare sulle competenze degli operatori e sugli strumenti e le modalità di comunicazione utilizzati.

Obiettivo dell'incontro è fornire ai docenti chiavi di osservazione e di riflessione sul rischio di radicalizzazione dei giovani di seconda generazione nei contesti europei a partire da una analisi delle politiche di inclusione sociale, politica, culturale e religiosa dei cittadini di origine migrante.

Nel corso dell'incontro verranno affrontati i temi della marginalità urbana nelle periferie di alcune grandi città europee; della "islamizzazione della radicalizzazione sociale" nell'esperienza di alcuni giovani e giovanissimi cittadini europei figli dell'immigrazione; dei nuovi canali mediatici transnazionali attraverso i quali il radicalismo costruisce il suo discorso ideologico, le sue estetiche di riferimento e il suo immaginario.
Relatrice dell’incontro sarà Fulvia Antonelli, docente a contratto presso l'università degli studi di Bologna.

Il corso è rivolto in particolare ai docenti di scuola secondaria di secondo grado, ma è aperto a tutti gli insegnanti interessati.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/02/16 09:00:00 GMT+1 ultima modifica 2018-09-11T16:26:16+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina