mercoledì 17.01.2018
caricamento meteo
Sections

A Cesena gli studenti salgono sul palcoscenico di "Scuola in teatro"

La rassegna durerà fino al 3 giugno e porta in scena al Teatro Victor le scuole secondarie di primo grado

Gli studenti salgono sul palcoscenico per la 21^ edizione di “Scuola in teatro” organizzato da Cantiere giovani - un progetto che vedelavorare insieme Comune di Cesena (Progetto giovani) e Arci Cesena - e Asp.

La rassegna, iniziata il 17 maggio, proseguirà fino al 3 giugno e vedrà esibirsi diverse classi delle scuole secondarie di primo grado di Cesena che calcheranno le scene del Teatro Victor di San Vittore di Cesena, con rappresentazioni teatrali ideate e curate con l'aiuto degli insegnanti durante il percorso scolastico 2015-2016.

Le scuole secondarie di primo grado coinvolte nella rassegna sono: Fondazione del Sacro Cuore; Via Pascoli; Via Pascoli - Sede San Domenico; Viale della Resistenza.

Il 17 maggio hanno inaugurato la rassegna gli studenti della scuola Fondazione del Sacro Cuore. La classe 3^ A e 3^ B hanno messo in scena lo spettacolo “Neverwhere”. Il 24 maggio è toccato alla scuola Via Pascoli (sede di S.Domenico); la 3^ T si è esibita nella pièce teatrale “Epica incerta”.

Ecco i prossimi appuntamenti:

  • Giovedì 26 maggio, gli studenti della 3^ I della scuola secondaria di primo grado Via Pascoli reciteranno in “Storie di piazza Arancione”.
  • Venerdì 27 maggio, le classi prime e seconde della scuola Viale della Resistenza porteranno in scena “Se tu fossi qui”.
  • Mercoledì 1 giugno, la 2^B e la 3^B della scuola Viale della Resistenza, insieme a gruppi di alunni provenienti da varie classi sia della sede centrale che della sede di Borello, faranno rivivere il commediografo della Roma antica, Plauto, con lo spettacolo “Pl@utoscenico”.

Chiude il cartellone della rassegna teatrale delle scuole cesenati, venerdì 3 giugno, “Decameron”, recitato dalla 2^H, F ed N della scuola secondaria di secondo grado Viale della Resistenza. Nello spettacolo vengono mese in scena tre novelle significative dell'opera di Boccaccio, con un collegamento ai Canterbury Tales di Chaucer. Gli studenti, con musiche, canti e balli, hanno reinventato un Decameron originale, divertente e colorato.

Gli spettacoli, che si terranno sempre alle ore 21, sono ad ingresso libero.

 

Per saperne di più

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/05/2016 — ultima modifica 25/05/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it