giovedì 18.01.2018
caricamento meteo
Sections

Dalla Regione 154 mila euro alle scuole piacentine

Approvato dalla Provincia di Piacenza il programma di valorizzazione dell'autonomia delle istituzioni scolastiche

Sì dalla Giunta provinciale al programma provinciale 2012/2013 sulla valorizzazione dell'autonomia delle istituzioni scolastiche e l'arricchimento dell'offerta formativa che prevede l'assegnazione di contributi pari a  154047, 48 euro (stanziati dalla Regione Emilia-Romagna) alle istituzioni scolastiche.

Il programma - destinato alle scuole di ogni ordine e grado del sistema nazionale di istruzione - è finalizzato a sostenere la progettualità innovativa e di eccellenza per il successo formativo di tutti gli studenti e prevede, come prioritari, gli interventi destinati a favorire l'inserimento scolastico degli studenti in situazione di handicap.

L'obiettivo principale è da un lato sostenere il miglioramento dell'efficacia e dell'efficienza dei processi educativi e di apprendimento di tutti gli studenti delle scuole del sistema nazionale di istruzione adeguando l'offerta alle identità personali, ai differenti ritmi di apprendimento e alle differenze; dall'altro promuovere l'intreccio tra apprendimenti teorici e applicazioni pratiche.

“La priorità - ha illustrato l’assessore al Sistema scolastico e della Formazione Andrea Paparo - riguarda gli interventi destinati all'inserimento scolastico degli studenti in situazione di handicap. In generale le risorse saranno destinate a iniziative di alto profilo che mirano a un sostegno concreto ai ragazzi, ma anche al coinvolgimento in interessanti attività di formazione e approfondimento al fine di ottenere il successo formativo degli studenti attraverso strumenti innovativi”.

Gli interventi finanziati

  • Tutoring in classe: interventi educativi a sostegno dell'integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap (capofila Direzione didattica secondo circolo)
  • La differenza come valore: progetto di integrazione degli alunni stranieri, in particolare di quelli con disabilità (capofila direzione didattica terzo circolo)
  • La musica per crescere (Direzione didattica 4 circolo)
  • La lim a supporto di una didattica interattiva (capofila Dante-Carducci)
  • Pluriclassi delle Comunità montane in rete (Istituto comprensivo di Bettola capofila)
  • Teatrando, tra teatro, musica e cinema... (istituto comprensivo di Cadeo capofila)
  • Piccolo, molto piccolo... praticamente microscopico (istituto comprensivo di Cadeo capofila)
  • Centro territoriale per le disabilità-nuove tecnologie per l'integrazione (istituto comprensivo di Cadeo capofila)
  • a.. come alfabetizzazione (istituto comprensivo di Castelsangiovanni)
  • Le classi plurali, didattica d'aula: innovazione e formazione (Istituto comprensivo di Cortemaggiore)
  • La scuola fa bene a tutti: screening della classe prima e seconda della scuola primaria (Istituto comprensivo di San Nicolò capofila)
  • Philosophy for children: costruire comunità di ricerca in classe (liceo Gioia capofila)
  • Scuola secondaria superiore e giovani immigrati: per il consolidamento del percorso di integrazione scolastica finalizzato al raggiungimento del successo scolastico (Isii Marconi-Da Vinci capofila)
  • Sostegno educativo (Isii Marconi-Da Vinci capofila)
  • Sperimentare curricoli verticali in Val d'Arda – Dsa e handicap, nel passaggio tra primo e secondo grado (Isi Mattei capofila)
  • Non uno di meno possibilmente (Isi Raineri-Marcora)
  • L'integrazione senza barriere (Isi Romagnosi-Casali - in caso di non attuazione la Giunta si riserva di riassegnare le risorse ad altri interventi)
  • Protagonisti (Isi Volta)
Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2012 — ultima modifica 17/01/2013
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it