venerdì 27.04.2018
caricamento meteo
Sections

Future Film Festival: matinèe dedicate alle scuole

La 18ma edizione del FFF che si svolgerà dal 3 all'8 maggio 2016 presso il Cinema Lumière dedica una sezione ai più giovani.

Il Future Film Festival 2016 di Bologna propone dal 3 all'8 maggio numerose attività rivolte alle scuole, le matinèe del FFF per le scuole, un'occasione unica per conoscere il cinema del futuro e per godere di anteprime esclusive e incontri con gli autori.

Al Cinema Lumière sono previste le seguenti proiezioni:

  • Martedì 3 maggio, ore 10.30 - Milo su Marte (Mars Needs Mom) di Simon Wells, USA, 2010 (88')
    Milo è un bambino capriccioso e disobbediente, incapace di capire quanto sua madre abbia a cuore il suo futuro quando tenta di farlo rigare dritto. Un giorno, gli alieni, ben consapevoli dell’importanza di una buona educazione, scendono sulla Terra e rapiscono la madre di Milo per farne una nutrice. Il bambino parte per Marte per salvarla, costretto finalmente ad assumersi le proprie responsabilità. Prodotto da Robert Zemeckis (Chi ha incastrato Roger Rabbit?) Milo su Marte è una coloratissima fiaba intergalattica in cui il tema della crescita e della responsabilizzazione si fonde armoniosamente con quello dell’accettazione della diversità, che porterà Milo e gli alieni a trovare un’intesa.
    età consigliata: dai 6 anni in su
  • Mercoledì 4 maggio, ore 10.30 - Iqbal - Bambini senza paura di Michel Fuzellier e Babak Payami, Italia-Francia 2015 (90')
    Iqbal, un ragazzino di dieci anni, vive con il fratello e la madre in un villaggio. Un giorno decide di andare al mercato per vendere alcuni giocattoli e recuperare i soldi necessari per comprare le medicine per il fratello malato, e incontra Hakeem, che si offre di comprargli le medicine per Aziz: in cambio, però, dovrà lavorare in una fabbrica di tappeti. Presto si rende conto che nella fabbrica lui e altri ragazzini sono sfruttati in modo disumano e si prepara alla rivolta. Dall’unione degli sforzi del francese Michel Fuzellier e dell’iraniano Babak Payami è scaturita l'emozionante e necessaria storia (vera) di un bambino che si ribella a criminali che sfruttano il lavoro minorile.
    età consigliata: dagli 8 anni in su
  • Giovedì 5 maggio, ore 10.30 - Il gigante di ferro di Brad Bird, USA, 1999 (86')
    Hogarth, un bambino che vive negli Stati Uniti negli anni 50’, incontra un robot gigante piovuto misteriosamente dal cielo. Dopo un’iniziale diffidenza, i due diventano grandi amici e si proteggono a vicenda dai diffidenti esseri umani. Diretto da Brad Bird, in seguito diventato regista di punta della Pixar, e tratto dal classico per ragazzi L’uomo di ferro di Ted Hughes, il film è uno dei capolavori riconosciuti dell’animazione di tutti i tempi, epico e profondo nel raccontare l’amicizia e la solidarietà verso il diverso.
    età consigliata: dai 6 anni in su
  • Venerdì 6 maggio, ore 10.30 - Il pianeta selvaggio di Renè Laloux, Francia, 1973 (72')
    In un remoto pianeta gli uomini, divisi in "domestici" e "selvatici", sono assoggettati al volere dei Draag, una popolazione molto più evoluta. Fra i "domestici" c'è però un bambino che riesce ad accedere alla conoscenza dei Draag. I disegni del grande Roland Topor prendono vita in uno dei film più visionari e immaginifici della storia del cinema, popolato da creature fantastiche indimenticabili e arricchito da una colonna sonora straniante e misteriosa.
    età consigliata: dagli 11 anni in su

 

Le proiezioni sono a pagamento ed è necessaria la prenotazione. Gli insegnanti interessati ad accompagnare la propria classe al cinema possono contattare il numero 051 2960672 per informazioni e prenotazioni.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/02/2016 — ultima modifica 29/02/2016
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it