giovedì 23.03.2017
caricamento meteo
Sections

Giornata della Memoria 2017. Le iniziative per le scuole in Emilia-Romagna

Numerose le iniziative in ogni provincia che vedono il coinvolgimento degli studenti

La Giornata della Memoria ricorre il 27 gennaio di ogni anno. Nell'anniversario dell'apertura dei cancelli del campo di sterminio diAuschwitz, nel 1945, si ricordano le vittime dell'Olocausto e delle persecuzioni nazifasciste.

Sono numerose le iniziative che vedono il diretto coinvolgimento degli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado della Regione organizzate da Istituzioni e Comuni: eventi, mostre, dibattiti e incontri destinati in particolare agli studenti e alle giovani generazioni, oltre alle iniziative aperte alla cittadinanza.

 

Le principali iniziative suddivise per Provincia

L'Assemblea legislativa mette a disposizione una banca dati delle iniziative organizzate in regione in occasione della Giornata della Memoria a disposizione di Enti locali, associazioni, fondazioni e scuole. Tutti gli eventi sono suddivisi per titolo dell'iniziativa, comune di svolgimento, data, tipologia.

Bologna

Il Comune di Bologna organizza un ricco programma di appuntamenti che parte dal 22 gennaio e si conclude il 28 febbraio.

Fino all'11 febbraio il Liceo Galvani (via Castiglione, 38) ospita "Camelia. Con gli occhi aperti, col cuore fermo": una mostra che si sviluppa secondo due percorsi paralleli. Il primo rappresenta un cammino nella storia di Camelia Matatia, prima incarcerata e poi deportata ad Auschwitz; il secondo percorso testimonia l'incontro del gruppo di studenti autori del progetto, con la vicenda di Camelia e con le lettere, indirizzate ad un amico, che arrivano dal suo passato.

Ferrara

Nel fitto programma di iniziative in occasione della Giornata della Memoria, che hanno preso avvio martedì 24 gennaio e si concluderanno mercoledì 8 febbraio, anche gli studenti hanno voluto dare il loro contributo. L'aula magna del Liceo "Roiti" (via Azzo Novello, 2) ospiterà l'incontro "Da Ferrara a Fossoli", promosso insieme all'Archivio di Stato di Ferrara e alla Fondazione Fassoli. L'evento, organizzato dagli studenti della classe 3°G del Liceo, vedrà la partecipazione e gli interventi della direttrice dell'Archivio di Stato di Ferrara, Cristina Sanguineti, della direttrice della Fondazione Fossoli, Marzia Lupi e del dirigente scolastico Donato Selleri.

Forlì - Cesena

Forlì - Tra le tante iniziative in programma si segnala: mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio presso il teatro Diego Fabbri (Corso A. Diaz, 47) andrà in scena lo spettacolo "Che faranno di noi?" in ricordo di Janus Korczak e dei suoi ragazzi interpretato dagli alunni delle classi terze del plesso "Zangheri" e del plesso "Croce".

 

Cesena - Sabato 4 febbraio alle ore 11 presso il Liceo Scientifico "A. Righi" Amedeo Osti Guerrazzi dell'Istituto Storico Germanico di Roma tiene l'incontro "La collaborazione italo-tedesca nella deportazione degli ebrei" riservato agli studenti delle classi quinte.

Modena

Il Teatro della Fondazione San Carlo, la mattina di venerdì 27 gennaio ospiterà la proiezione per gli studenti delle scuole superiori, del lungometraggio "Il labirinto del silenzio". Nel pomeriggio, al Teatro Storichi, andrà in scena lo spettacolo "Hans", liberamente ispirato al libro di Fred Uhlman "L'amico ritrovato". Alla pièce, rivolta principalmente agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, parteciperanno attivamente gli studenti della 1°B del Liceo Classico "L.A. Muratori - S. Carlo", che hanno partecipato al laboratorio Primo Movimento.

Nella serata del 27 gennaio, il Forum Monzani (via Aristotele, 33) ospiterà le performance frutto dei percorsi educativi riservati agli studenti delle classi terze della scuola "G. Marconi".

Parma

In occasione del Giorno della Memoria le Biblioteche comunali Pavese e Alice pubblicano una bibliografia dedicata ai ragazzi e alle ragazze di oggi che desiderano avvicinarsi alla tragedia della Shoah. La bibliografia si sofferma sul racconto dell'Olocausto nella storia e nella letteratura per ragazzi.

Piacenza

L'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Piacenza propone agli studenti degli istituti superiori, l'evento "Gli ebrei dell'Europa centrale e dall'emancipazione all'Olocausto". L'incontro, che si terrà il 27 gennaio all'Auditorium Campus Cariparma (via S. Bartolomeo, 40), sarà moderato da Gianluca Volpi, dell'Università di Udine. Al Teatro President di Piacenza (via Manfredi) e al Teatro Verdi di Fiorenzuola D'Arda, sono invece previste due matinée teatrali in cui sarà messo in scena lo spettacolo di Carla Antonini "Una scala per le fragole".

Ravenna

Il Comune di Ravenna organizza un ricco programma di iniziative dedicate al Giorno della Memoria, in particolare si segnalano:

  • alle ore 9.30 nella scuola elementare Mordani gli alunni scambieranno commenti e riflessioni sui temi della Memoria, nell'ambito del Progetto "Roberto Banchi", dedicato allo studente che frequentò la scuola negli anni 1937/38 e che morì ad Auschwitz;
  • al Teatro Alighieri (via Angelo Mariani, 2), con due repliche previste in orario scolastico, andrà in scena lo spettacolo teatrale "Il Diario di Anna Frank".
  • Scarica il programma completo delle iniziative

Reggio Emilia

La Provincia e il Comune di Reggio Emilia organizzano numerose iniziative dedicate al Giorno della Memoria, eventi in programma fino al 5 febbraio.

In particolare si segnala la proiezione riservata alle scuole presso la Multisala Novecento (Cavriago) del film "La vita è bella" regia di Roberto Benigni con la partecipazione delle classi 5A e 5B della Scuola Primaria Madre Teresa di Calcutta.

Rimini

Il progetto didattico "Educazione alla memoria", promosso dal Comune di Rimini, ha coinvolto dal 1964 ad oggi più di duemila i ragazzi delle scuole di Rimini che hanno avuto l'opportunità di approfondire la conoscenza storica della deportazione e della Shoah. Sul sito tutte le iniziative in programma per le scuole.

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/01/2017 — ultima modifica 26/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it