martedì 24.04.2018
caricamento meteo
Sections

Industriamoci, la premiazione del progetto

Il 9 settembre a Bologna si premia il miglior slogan sulla cultura tecnica e d'impresa realizzato dagli studenti di 7 scuole medie del bolognese

Si svolgerà martedì 9 settembre a BolognaFiere sul palco di FARETE 2014, terza edizione della due giorni dedicata alle imprese, la premiazione del miglior slogan prodotto nell’ambito del progetto "Industriamoci" promosso da Unindustria Bologna per le scuole medie del territorio.

Sarà presente a FARETE 2014 il “club” dei primi 200 studenti adottati da Unindustria Bologna. Appartenenti a sette classi che sono “gemellate” con sette aziende (Carpigiani, Gammarad, G.D, Gea Refrigeration, Ima, Lamborghini e Marchesini Group).

A gennaio 2015, i ragazzi delle classi che hanno partecipato alla prima edizione di Industriamoci e che sceglieranno un Istituto Tecnico entreranno a far parte di una comunità che verrà accompagnata da Unindustria Bologna durante i cinque anni delle superiori, con una serie di attività e iniziative di alternanza scuola-lavoro.

Gli slogan in gara

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Giovanni Pascoli” di Anzola: “Un passo verso la tecnologia: un'impresa possibile”

Scegliere un percorso di studio nel settore tecnologico rappresenta un'opportunità di crescita e realizzazione personale, come accade in ogni grande impresa umana, oltre a dare l’opportunità di essere imprenditori di se stessi, quindi un'impresa possibile.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Giuseppe Ungaretti” di Bentivoglio: “APERTAmente cultura tecnica”

La cultura tecnica apre la mente e le porte del futuro e permette di realizzare i tuoi sogni.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Guido Reni” di Bologna: “Quando sei in difficoltà Murotouch ti aiuterà”

MUROTOUCH, quando il tuo telefono si scaricherà, tocca il muro ed ecco qua. Musica, applicazioni avrai e sempre disponibile sarai.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Vincenzo Neri” di Rastignano: “Tecnica-ricerca-innovazione, non fate la guerra ma la rivoluzione”

Tecnica, ricerca ed innovazione sono la nostra storia, il nostro presente e, se lo vogliamo, il nostro futuro migliore.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Due Risorgimenti” di Calderara Di Reno: “Lamborghini: un sogno che viene dal cuore”

Abbiamo scelto questo slogan perché la Lamborghini è un sogno realizzabile con la passione e il cuore di tanti.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Faustino Malaguti” di Crespellano: “Tecnologia+industria: base per il futuro”

Costruiamoci un futuro attraverso l'uso della tecnologia per potenziare l'industria, garantirci occupazione attiva e crescita economica.

  • Scuola Secondaria 1° Grado “Guinizelli-Carracci” di Bologna: “Cultura tecnica: la chiave del mio futuro”

Noi giovani vogliamo conoscere la cultura tecnica per dare il nostro contributo e rendere Bologna sempre più competitiva nel mondo.

Per informazioni

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/08/2014 — ultima modifica 01/08/2014
< archiviato sotto: , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it