venerdì 27.04.2018
caricamento meteo
Sections

Noi contro le mafie

Convegni, seminari, spettacoli, laboratori per studenti e incontri con esperti e testimoni della lotta alla mafia, in programma per la terza Festa della legalità. A Reggio Emilia, dal 13 al 18 maggio 2013

I temi del rispetto delle regole, della democrazia, dell'educazione alla cittadinanza attiva, dell'informazione, ma anche delle azioni per contrastare le infiltrazioni mafiose faranno da filo conduttore di "Noicontrolemafie", la Festa della legalità, giunta quest’anno alla terza edizione. L'iniziativa è promossa dalla Provincia di Reggio Emilia in collaborazione con il consorzio Oscar Romero e con la direzione scientifica di Antonio Nicaso.

La manifestazione, che ha il patrocinio di Regione, Comune di Reggio Emilia e Università degli Studi di Modena e Reggio, quest’anno è in rete con il Premio Libero Grassi – Solidaria onlus, il Premio Giorgio Ambrosoli – Transparency Iternational Italia, Festival internazionale Teatro Lab – Etoile Cte, il Festival della scrittura di legalità – Bimed e città di Moncalieri, la Staffetta della scrittura creativa – Bimed.

Il programma, le scuole e i giovani

Una settimana ricca di appuntamenti, dal 13 al 18 maggio, che porterà a Reggio esperti e testimoni della lotta alla mafia: magistrati, giornalisti, studiosi.

Convegni, seminari, spettacoli, laboratori per gli studenti, incontri con gli autori, con la presentazione di alcune news editoriali: numerose le iniziative in programma che quest'anno si svolgeranno in città, a partire da palazzo Allende, cornice principale delle iniziative, a Palazzo Magnani e nella sede di viale Allegri dell’Università di Modena e Reggio Emilia, per poi fare tappa anche in alcuni comuni della provincia: Sant’Ilario d’Enza, Rubiera, Gattatico, Boretto e Bagnolo in Piano.

Verranno affrontati temi di grande attualità come il bullismo nelle scuole e il radicamento delle mafie nelle regioni del centro-nord. Numerosi saranno anche i momenti di confronto con studenti e insegnanti, già impegnati in percorsi di educazione alla legalità, che hanno identificato nella conoscenza l’arma più efficace per sconfiggere questo fenomeno criminale.

Una settimana dunque che servirà prima di tutto a informare e sensibilizzare la cittadinanza su un fenomeno e a confrontarsi sul fenomeno mafioso e sulle strategie per contrastarne l'infiltrazione, con particolare attenzione alle giovani generazioni, agli studenti protagonisti di numerosi laboratori.

Il programma dettagliato sarà consultabile sul sito della provincia www.provincia.re.it oppure sul sito della manifestazione www.noicontrolemafie.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/05/2013 — ultima modifica 06/05/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it