domenica 22.04.2018
caricamento meteo
Sections

Studenti reggiani in visita alle istituzioni europee

Un gruppo di 25 ragazzi ha partecipato a un viaggio nel cuore dell’Unione Europea. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di fare domande e confrontarsi sulle opportunità e i futuri investimenti che l’Europa intende fare nei campi dell’istruzione, della formazione e della mobilità internazionale

Studenti reggiani ancora protagonisti a Bruxelles per una due giorni che ha permesso loro di entrare in contatto con le istituzioni europee. Grazie alla Provincia di Reggio Emilia, ben 25 ragazzi, uno per ogni istituto superiore reggiano e per i centri di formazione, il 28 e 29 novembre hanno partecipato a un viaggio che li ha portati nel cuore dell’Unione Europea. Assieme a loro l’assessore provinciale all’istruzione Ilenia Malavasi.

Prima tappa una visita al Comitato delle Regioni (Cdr) dell'Unione europea. Gli studenti hanno visitato il Comitato delle Regioni insieme alla Presidente Sonia Masini, che ne ha illustrato le funzioni, soffermandosi sul ruolo da lei ricoperto nell’istituzione. I partecipanti hanno poi avuto modo di confrontarsi su questioni che li interessano direttamente, come la scuola, il lavoro (disoccupazione giovanile) e la crisi economica e sugli interventi e le opportunità messe in campo dalla Provincia.

Nel pomeriggio il gruppo ha visitato il Parlamento Europeo, dove ha incontrato il parlamentare, ex sindaco di Firenze, Leonardo Domenici. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di fare domande e confrontarsi sulle opportunità e i futuri invest iment i che l’Europa intende fare nei campi dell’istruzione, della formazione e della mobilità internazionale.

Nella mattinata del 29 i ragazzi hanno visitato il Consiglio europeo: accompagnati dalla dottoressa Carmen Ragione del Segretariato Generale del Consiglio dell'Unione Europea, hanno avuto modo di comprendere il funzionamento di questa importante istituzione, discutendo anche su temi di attualità come l’attuale crisi economico-finanziaria e le sue conseguenze sul futuro dell’Unione.

Questi gli studenti che facevano parte della delegazione: Akyer Godwin Enyan del Secchi, Calogero Maykol Alletto della Fondazione Simonini, Lisa Anceschi del Gobetti, Asukani Bondo Symphorien del CIOFS, Siham Banafsaji dell’Einaudi, Matteo Becchi dello Zanelli, Ginevra Benassi del Canossa, Francesca Bezzi della Filippo Re, Andrea Giorgia Bonilauri della Cremeria, Laura Campani dell’IIS di Castelnovo Monti, Gaia Codeluppi dell’ITIS Nobili, Angelo Cosentino del Dall'Aglio, Riccardo Delmonte del D'Arzo, Dieudonne Dogbe Kwasi dell’ENAIP, Antonio Fasulo del Convitto Corso, Federica Giannini dell’ Ariosto, Lorenzia James Subasingam dello Scaruff i-Levi-Tricolore, Fabio Marconi del Moro, Diana Elena Rusu del Russell, Irene Sala del Pascal, Chiara Sereni dell’IPS Guastalla, Lolian Shtembari dello Spallanzani, Ankrah Jude Twumasi del Mott i Raffaella Vitale del Chierici, Giada Zanetti del Galvani-Jodi.

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2012 — ultima modifica 17/01/2013
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it