giovedì 25.08.2016
caricamento meteo
Sections

Buoni libro: richieste entro il 30 ottobre 2015

I contributi per i libri di testo del prossimo anno scolastico sono rivolti agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado.

La Regione Emilia-Romagna, con la Delibera di Giunta n. 939 del 20 luglio 2015, ha fissato al 30 ottobre 2015 il termine ultimo per consegnare alle segreterie delle scuole o ai Comuni il modulo di richiesta del contributo per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo agli studenti residenti in Emilia-Romagna che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado delle nostra regione statali, private paritarie e paritarie degli Enti Locali, non statali autorizzate a rilasciare titoli di studio aventi valore legale.

In caso di studenti sono residenti in una regione diversa dall'Emilia-Romagna che eroga il beneficio secondo il criterio "della scuola frequentata", il contributo è di competenza del Comune in cui si trova la scuola, che dovrà poi trasmettere la domanda al Comune di residenza dello studente, in copia per conoscenza alla Regione di residenza.

Possono richiedere il contributo per i libri di testo solo coloro che hanno un valore ISEE del nucleo famigliare riferito ai redditi del 2013 pari o inferiore a 10.632,94 euro.

Il valore ISEE, Indicatore della Situazione Economica Equivalente, viene determinato, ai sensi del DPCM 159/13, in base ai dati contenuti nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) il cui modello tipo e le relative istruzioni per la compilazione sono contenute nell’allegato A al DM 7 novembre 2014, pubblicato sulla G.U. – serie generale - n. 267 del 17 novembre 2014 – supplemento ord. n. 87. Dal 1° gennaio 2015, l'attestazione ISEE rilasciata nel 2014 ai sensi del D.Lgs. 109/98 non ha più validità. La DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) valida ai fini del rilascio dell'attestazione ISEE può essere presentata gratuitamente a Comuni, Centri di assistenza fiscale (CAF), alle Sedi INPS e per via telematica, collegandosi al sito internet www.inps.it. Il portale ISEE è disponibile nella sezione del sito “Servizi on-line”- “Servizi per il cittadino”, al quale il cittadino potrà accedere utilizzando il PIN dispositivo rilasciato dall'INPS e presentare la propria DSU tramite un percorso di acquisizione telematica assistita che sarà di supporto in tutta la fase di inserimento delle informazioni da autodichiarare.

Nella domanda di contributo per la fornitura di libri di testo deve essere indicata in autocertificazione la spesa effettivamente sostenuta per l'acquisto dei testi per l'anno scolastico 2015/2016, della quale è necessario conservare la documentazione, da esibire a richiesta.

L'importo del beneficio non potrà superare il costo della dotazione dei testi della classe frequentata dallo studente, entro i limiti stabiliti dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Decreto n. 43/2012.

Per saperne di più

  • Delibera di GR n. 939 del 20/17/2015 - L.R. 26/01: Piano di riparto tra i comuni delle risorse per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo. A.s. 2015/2016. (l.448/98 - DPCM 320/99 - DPCM 226/00)
Azioni sul documento
Pubblicato il 27/07/2015 — ultima modifica 22/07/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it