domenica 21.01.2018
caricamento meteo
Sections

Didattiva: un premio per i migliori progetti di alternanza scuola-lavoro

Un'iniziativa di Confindustria, Assoimprenditori, MIUR e Indire per valorizzare la collaborazione tre imprese e soggetti educativi e formativi

Per valorizzare i migliori progetti realizzati tra le istituzioni formative e le imprese nell'ambito dell'innovazione didattica, Confindustria e Assoimprenditori Alto Adige, in collaborazione con il MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica - Progetto Lauree Scientifiche - Associazione Nazionale Presidi) e Istituto Nazionale di Documentazione e Innovazione della Ricerca Educativa (Indire), promuovono il Premio nazionale 2016 Didattica Attiva – Didattiva.

Il concorso è rivolto alle imprese e ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, delle strutture formative accreditate dalle Regioni per l'Istruzione e Formazione Tecnica Professionale (IeFP) e degli Istituti Tecnici Superiori che hanno realizzato insieme progetti di innovazione didattica basati sull'interazione tra mondo educativo e mondo del lavoro.

Possono essere candidati progetti relativi alle seguenti tematiche:

  • percorsi di alternanza scuola-lavoro
  • didattica laboratoriale e processi formativi orientati alle competenze
  • apprendimento digitale e interattivo

Anche i premi saranno suddivisi in base a queste tre distinte tematiche.

Filo conduttore dell' edizione di quest'anno sarà il tema "Industry 4.0", un nuovo paradigma aziendale basato su automazione e connettività che rivoluzionerà il modo di produrre dei prossimi anni. Le proposte progettuali collegate a automazione, digitalizzazione e robotica - tecnologie fondanti di "Industry 4.0" - e ai nuovi modelli di produzione riceveranno un punteggio aggiuntivo.

La documentazione per partecipare al concorso va inviata entro il 22 settembre 2016

Un Comitato tecnico-scientifico - composto da esperti di didattica attiva, rappresentanti del MIUR, referenti dell'Indire, del mondo imprenditoriale e delle istituzioni scolastiche - valuterà i progetti e decreterà i vincitori, scelti tra gli insegnanti e gli imprenditori.

Ai docenti vincitori saranno offerti uno stage di tre giorni presso un’impresa o un centro di ricerca; la possibilità di utilizzarne i laboratori e alcuni spazi dell’impresa per attività formative degli studenti e la pubblicazione del progetto vincitore sul sito del MIUR e di Confindustria-OrientaGiovani. Gli imprenditori otterranno Il riconoscimento di un “BoQuE: Bollino di Qualità Educativa”; l'eventuale utilizzo della struttura scolastica o formativa partner per le attività di formazione dedicate agli studenti e l’iscrizione all'Albo Nazionale delle "Imprese amiche della scuola", pubblicato sul sito del MIUR e di Corfindustrta-Orientagiovani.

La premiazione avverrà nel corso del convegno "Orientainsegnanti" che si terrà il 9 novembre 2016 a Bolzano.

 

Per informazioni

Uff.IV della DGOSV

Tel. 06 58495955 - e-mailelena.gaudio@istruzione.it

 

Per saperne di più

 

     

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/09/2016 — ultima modifica 15/09/2016
< archiviato sotto: , , >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it