sabato 19.08.2017
caricamento meteo
Sections

A cinque anni dal sisma, il presidente della Repubblica in Emilia

A Mirandola con il presidente della Regione Bonaccini, sarà presente all'apertura del Convegno "Fare scuola", in programma il 29 e 30 maggio

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà in Emilia lunedì 29 maggio, a cinque anni dalla seconda scossa che inferse un ennesimo, duro colpo a un territorio già ferito dal sisma del 20 maggio.

La visita del presidente della Repubblica

Mattarella arriverà a Mirandola dove, alle 9, nell’Aula magna “Rita Levi Montalcini” sarà accolto dal presidente della Regione Emilia-Romagna e commissario alla ricostruzione, Stefano Bonaccini, dal prefetto di Modena, Maria Patrizia Paba, dal presidente della Provincia, Giancarlo Muzzarelli, e dal sindaco Maino Benatti. Presenzierà all’apertura del convegno “Fare scuola. Ricostruzione, innovazione e comunità” organizzato dalla Regione in collaborazione con il Comune di Mirandola. Un incontro che ha l’obiettivo di condividere le esperienze legate alla ricostruzione del patrimonio scolastico emiliano, di confrontarsi sul rapporto tra progettazione architettonica e innovazione didattica, ma anche di riflettere sul fare scuola per generare comunità.

A seguire, il presidente Mattarella avrà modo di vedere alcune tra le opere pubbliche ricostruite simbolo del sapere. Accompagnato dall’assessore regionale alla scuola, formazione e università, Patrizio Bianchi, visiterà il Tpm, Technology park for medicine, la biblioteca comunale “Eugenio Garin” e le scuole elementari “Dante Alighieri”.

Il convegno “Fare scuola. Ricostruzione. Innovazione. Comunità”

Il convegno si tiene a Mirandola il 29 e 30 maggio ed è il primo atto del Centro documentazione terremoto Emilia 2012, in fase di costituzione.

La prima giornata, in programma a partire dalle ore 11 presso l’Aula Magna Rita Levi Montalcini in via 29 Maggio, è dedicata al rapporto tra progettazione degli edifici scolastici, insegnamento e apprendimento. È divisa in due sessioni. Al mattino, dopo l’introduzione dell’Assessore regionale alla scuola Patrizio Bianchi e del direttore dell’USR Stefano Versari, sono previsti gli interventi, coordinati da Giangiacomo Schiavi del Corriere della Sera, del maestro elementare e scrittore Franco Lorenzoni, del Rettore dell’Università IUAV di Venezia Alberto Ferlenga e di Michele Zini, architetto che ha progettato molte scuole e spazi per l’educazione, tra cui il Centro Internazionale Loris Malaguzzi – Reggio Children. Il pomeriggio, a partire dalle ore 14.30, dopo i saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Modena Giancarlo Muzzarelli e del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola Giovanni Belluzzi, il Direttore dell’Agenzia regionale per la ricostruzione Enrico Cocchi introduce tre relazioni che illustrano esperienze di ricostruzione post terremoto delle scuole dell’Emilia. Intervengono in chiusura il presidente dell’Indire Giovanni Biondi e Laura Galimberti, della Struttura di Missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio.

Per partecipare occorre compilare il modulo di iscrizione online.

La seconda giornata del convegno si tiene sempre a Mirandola, presso la Scuola secondaria di I° grado F. Montanari, in via Nuvolari 4. Prevede un’unica sessione mattutina, dedicata al rapporto fra scuola e comunità e agli investimenti realizzati, a partire dalla scuola, per il rafforzamento dell’intera filiera educativa e formativa del territorio colpito dal sisma del 2012. I lavori, coordinati dal Direttore generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell’impresa della Regione Morena Diazzi, si aprono con i saluti del presidente dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord Luca Prandini e dell’assessore regionale alle attività produttive Palma Costi, a cui seguono la relazione del direttore dell’USR Stefano Versari e l’intervento di Raffaele Iosa, esperto di sistemi educativi. Il programma prevede quindi una tavola rotonda, che coinvolge rappresentanti del sistema educativo, formativo e della ricerca della regione. Dopo l’intervento del Sindaco di Mirandola Maino Benatti, l’assessore Bianchi trae le conclusioni e affida la chiusura del convegno ad Alberto Melloni, per una lezione magistrale dedicata a Don Milani.

Anche per la seconda giornata di convegno è previsto un modulo di iscrizione online.

 

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/05/2017 — ultima modifica 07/06/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it