Doppia inaugurazione nel modenese: taglio del nastro per il Plesso scolastico di Polinago con il presidente Bonaccini e l'assessore Bianchi a Finale Emilia presso le medie Frassoni

In occasione dell'apertura dell'anno scolastico, lunedì 17 settembre il presidente della Regione sarà a Collecchio (Pr) e Mirandola (Mo), mentre l'assessore saluterà gli alunni a Ferrara e Lido degli Estensi

A poche ore dall’inizio dell’anno scolastico, due istituti nel modenese riaprono i battenti dopo lavori di ricostruzione e adeguamento. Si tratta del nuovo plesso della scuola media “Frassoni” di Finale Emilia, dove, sabato 15 settembre alle 10.30, era presente l’assessore regionale alla Scuola e Formazione, Patrizio Bianchi, mentre nel pomeriggio, alle 15.30, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha partecipato a Polinago all’inaugurazione del Plesso scolastico - scuole d’infanzia “Anna Frank”, primaria “Papini” e secondaria di primo grado “Perini” – rinnovato dopo gli interventi di messa in sicurezza.

L’intervento post sisma sulla scuola “Frassoni” di Finale Emilia è stato finanziato dalla Regione e con risorse provenienti da donazioni, per un importo complessivo di 5 milioni di euro.

Per quanto riguarda gli edifici scolastici di Polinago, sull’appennino modenese, si è proceduto all’adeguamento di alcuni impianti: elettrico, antincendio, termico, sicurezza e prevenzione, oltre agli impianti di riscaldamento di palestra e cucina. Il costo finale è stato di 135.200 euro, di cui oltre 94.000 veicolati dalla Regione Emilia-Romagna.

bonaccini_poligago.jpeg“Siamo orgogliosi di poter restituire a insegnati e famiglie queste strutture, istituti rinnovati e ricostruiti- afferma il presidente Bonaccini-. Si tratta di edifici che hanno storie diverse, con interventi che sono andati dal semplice ma necessario adeguamento a lavori ben più complessi di ricostruzione dopo il terremoto del 2012. Ora, proprio alla vigilia dell’apertura del nuovo anno scolastico, in collaborazione con gli Enti del territorio restituiamo al personale scolastico, alle famiglie e ai loro bambini e a tutti gli studenti luoghi sicuri, nuovi e confortevoli”.

In provincia di Modena banda larga in 7 scuole su 10
Uno dei primi atti che abbiamo approvati in Regione a inizio legislatura, nel 2015, è stato il piano regionale di edilizia scolastica da 140 milioni di euro, con oltre 250 interventi di riqualificazione, ampliamento o costruzione di nuove strutture che saranno stati completati alla fine di quest’anno. Inoltre, è stato avviato il piano per avere tutte le scuole cablate con la banda larga entro il 2020, almeno 100 mega per internet veloce: in provincia di Modena è collegato il 68% degli istituti, pari a 186 scuole, di cui 144 in fibra ottica; è connesso quasi il 60% delle scuole di montagna e l’80% di quelle di pianura.

La Regione è già impegnata su una nuova programmazione per garantire continuità di investimenti sul patrimonio scolastico. Al Piano regionale pluriennale del 2015, si sono aggiunti altri 110 milioni di euro stanziati dal ministero dell’Istruzione e destinati a 300 nuovi interventi di riqualificazione di edifici scolastici in Emilia-Romagna, fino ai lavori su solai e controsoffitti dove necessario. Oltre a 15,4 milioni derivanti da un nuovo mutuo Bei per altri 62 interventi.

Lunedì la prima campanella
Nel giorno d’inizio del nuovo anno scolastico, lunedì 17 settembre, il presidente Bonaccini sarà alle 8,30 a Collecchio, in provincia di Parma, all’inaugurazione del complesso recentemente riqualificato che ospita la scuola elementare “Giuseppe Verdi”. A seguire, sarà a Mirandola, per inaugurare il nuovo edificio dell’istituto “Galileo Galilei”: 52 aule e otto laboratori per un costo complessivo di oltre 10 milioni e 700mila euro.

L’assessore Patrizio Bianchi invece inaugurerà l’avvio dell’anno formativo alle 9a Ferrara, al Centro professionale Città del Ragazzo (via Don Giovanni Calabria 13). Alle 11 sarà invece al Lido degli Estensi (Fe) all’Istituto di istruzione superiore “Remo Brindisi”.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina