IntERvallo 182, i temi di questa settimana del programma quotidiano dedicato agli adolescenti

Acqua, Parco del Delta del Po, cucina e scuole di ristorazione, Europa, città di Ferrara alcuni degli argomenti di questa settimana. Ogni giorno dalle 15 alle 16 su Lepida TV e in streaming su questo portale

Prosegue anche questa settimana con un ottimo riscontro tra il pubblico degli adolescenti “Intervallo 182”, il magazine quotidiano di 60 minuti promosso dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato dall'assessorato alla Scuola con risorse del Fondo sociale europeo assieme a Radio Immaginaria, con la partecipazione di Federico Taddia, in collaborazione con Art-Er, Ufficio Scolastico Regionale e Lepida.

Il programma va in onda dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 16 all’interno del palinsesto di Lepida TV, nel flusso TV sul canale 118 del digitale terrestre Emilia-Romagna, sul canale 5118 di Sky, in VOD sul Sito Lepida, in streaming web sul canale You Tube di Lepida e sul sito regionale ER Scuola.

I temi delle puntate di questa settimana

Questa settimana si parlerà dell’acqua nella nostra regione, del Parco del Delta del Po, di cucina e delle scuole di ristorazione presenti nella nostra regione, di Europa e della Città di Ferrara.

Si comincia lunedì 4 maggio con La strada dell’acqua, una puntata dedicata alla Diga di Ridracoli con gli impianti di potabilizzazione che portano l’acqua a tutta la Romagna e con il Museo Idro, in cui se ne  possono scoprire tutti i segreti.  Ad accompagnarci lungo questa strada  sono il presidente di RomagnaAcque, Tonino Bernabè,  Piero Lungherini, Responsabile della didattica ambientale della stessa Società, e  Massimo Casadei responsabile del Museo Idro.

Come ogni martedì la puntata del 5 maggio sarà dedicata ad una città, questa settimana Ferrara. Si parlerà delle opportunità di formazione finanziate dal Fondo sociale europeo realizzate dall’Istituto Tecnico Superiore "Territorio, energia, costruire", di Radio Giardino, una radio web che trasmette dallo Spazio Grisù, del laboratorio aperto ex Teatro Verdi e di Ferrara sotto le stelle con un’intervista al suo direttore artistico Corrado Nuccini.

Mercoledì 6 maggio è dedicato al Delta del Po, la grande zona naturalistica patrimonio MAB Unesco.  A raccontare come si valorizza questo affascinante territorio è Angela Nazzaruolo, coordinatrice del GAL Delta 2000,  la struttura che gestisce finanziamenti regionali ed europei per la tutela e lo sviluppo di tutta la zona del Delta.  Di un aspetto particolare, le zanzare, che sono importanti per l’alimentazione degli uccelli che popolano la zona, ma anche un po’ fastidiose per chi vi abitata e per i turisti, sarà Romeo Bellini, esperto entomologo del Centro Agricoltura Ambiente, che da 30 anni controlla le infestazioni di zanzare con metodi di lotta biologica nel rispetto dell’ambiente. Potremo anche ascoltare l’esperienza di Menotti Passerella, un birdwatcher del  Delta del Po, campione del mondo di Birdwathing.

Argomento culinario è quello della puntata di giovedì 7 maggio, dedicato alle scuole professionali di ristorazione e al padre della cucina italiana, Pellegrino Artusi.  Sarà Daniela Casadei , responsabile della Scuola di Cesenatico a raccontare come i ragazzi possono diventare esperti cuochi nelle diverse sedi di IAL dell’Emilia-Romagna,  mentre Laila Tentoni, Presidente della Fondazione  Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, ci accompagnerà nella storia della cucina italiana, e del grande gastronomo di cui quest’anno si celebra il bicentenario della nascita.

L’8 maggio in onda  una puntata  speciale  dedicata all’Europa e alla sua festa che si celebra il 9 maggio. Green Deal, Erasmus Plus, mobilità,  servizi e opportunità messe a disposizione per  la formazione e il lavoro dei giovani sono i tempi della puntata con interviste Elisabetta Gualmini, parlamentare europeo, Morena Diazzi, autorità di gestione dei Programmi operativi Fse e Fesr dell’Emilia-Romagna per la programmazione 2014-2020, Loris di Pietrantonio, Capo unità della Direzione Generale Occupazione e Affari sociali della Commissione europea, Irene Enriques, direttore generale della Casa editrice Zanichelli.

In ogni puntata è previsto un “viaggio” in uno dei  58 borghi storici dell’Emilia-Romagna, inseriti nella Rete italiana dei borghi storici , visibili sul sito viaggio-italiano.it,   e uno nella rete per scoprire le tante opportunità che Internet offre oggi, a seguito dell’emergenza.

Virgili” delle puntate questa settimana saranno Paola Salomoni, Vincenzo Colla, Paolo Calvano, Irene Priolo e Barbara Lori.

E nello spazio Coronao - Now, il contagio come va? programma di Radioimmaginaria che racconta la quarantena vissuta dagli adolescenti, le interviste realizzate a Maria Chiara Prodi, Vicepresidente della Mappa Celeste; Marco Valerio Cervellini, Relazioni esterne Polizia Postale; Paolo Giulierini, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli - MANN e Matteo Sciuttieri, game designer.

Nelle puntate precedenti, interviste a: Giovanni Anceschi (Presidente Art-er), Sanzio Bassini (Cineca), Mirco Besutti (Associazione scuole di musica dell’Emilia-Romagna “Assonanza”), Daria Bignardi (giornalista); Roberto Burioni (medico, accademico, divulgatore scientifico), Ilaria Capua (direttrice della One Health Center of Excellence dell'Università della Florida), Massimo Carnevali (Clust-ER Innovate);  Lavinia Cavallini (Università di Ferrara), Marco Casùla (CNR), Michele Cogo (Direttore di Bottega Finzioni), Mauro Conficoni (esperto in didattica ambientale e fondatore della Coop. Atlantide di Cervia);  Rita Cucchiara (Laboratorio AImagelab del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari dell’Università di Modena e Reggio Emilia); Michele Faldi (Università Cattolica, sede di Piacena) Marco Ferrari (insegnate di Filosofia liceo Malpighi); Flavio Foietta (presidente europeo del Cammino “Via Romea Germanica”); Barbara Gallavotti (giornalista scientifica e autrice di SuperQuark); Davide Gnola (Museo della Marineria di Cesenatico);  Daniel Lanfrey (Future Education Modena); Andrea Massari (sindaco di Fidenza e coordinatore dei Comuni emiliani ubicati lungo la Via Francigena); Antonella Guidazzoli (Cineca), Roberto Longhi (Direttore di Emilia Romagna Teatro),  Alessio Malaguti (Chef to Chef), Giuseppe Malaguti (INAF), Stefano Mancuso (neurobiologo); Mirco Minotti (Circolo velico  di Cervia); Roberto Morgantini (Cucine Popolari), Antonio Navarra (Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici); Carla Palumbo (Università di Modena e Reggio); Sara Raineri (Università di Parma),  Luca Rosetti (velista);  Sveva Sagramola (conduttrice televisiva); Donatella Solda (Future Education Modena); Filippo Solibello (conduttore radiofonico), Francesco Ubertini (Rettore dell’Università di Bologna), Stefano Versari (Direttore dell’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna), Timoteo Volpi (“Scemo chi non legge”), Fabio Zaffagnini (Rockin'1000), Fabio ZalambaniIvan Zaystev (capitano della nazionale italiana di pallavolo), Nicola Zonca (Sound-designer), Antonio Zoccoli (INFN).

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/29 11:30:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-12T09:34:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina