martedì 16.01.2018
caricamento meteo
Sections

CSC: riconoscimento regionale per l'a.s. 2013/14

I Centri di servizio e consulenza per le istituzioni scolastiche dell’Emilia-Romagna possono fare domanda fino al 14 aprile 2013

Nell’ottica della qualificazione dell’offerta formativa e dell'innovazione nella didattica, la Regione Emilia-Romagna ha previsto, a partire dall’anno scolastico 2010/2011, l’attribuzione del riconoscimento regionale ai Centri di Servizio e Consulenza per le istituzioni scolastiche autonome dell’Emilia-Romagna al fine di valorizzarne l’attività e di fornire un utile strumento a sostegno dell’autonomia scolastica.

Gli Standard minimi di funzionamento e di qualità per l’attribuzione del riconoscimento regionale sono consultabili nell'allegato parte integrante della Delibera di Giunta Regionale n. 2185 del 27.12.10.

La presenza degli standard obbligatori è la condizione per richiedere il riconoscimento regionale e il conseguente inserimento in un elenco che, pubblicato sul portale E-R Scuola, verrà gestito dal Servizio regionale competente.

La domanda per il riconoscimento dovrà essere fatta annualmente a partire dal 2 marzo ed entro il 14 aprile secondo le modalità sotto descritte e si riferisce all’anno scolastico successivo.

Allegato 1 è la modulistica per i nuovi soggetti richiedenti, Allegato 2 è l’attestazione del mantenimento dei requisiti per i centri riconosciuti nell’anno scolastico precedente.

DESTINATARI E REQUISITI

Destinatari

Possono richiedere il riconoscimento regionale tutti i soggetti (centri, associazioni, reti di scuole, ecc..) che:

  • hanno sede in Emilia-Romagna;
  • offrono servizi alle istituzioni scolastiche autonome dell’Emilia-Romagna;
  • operano nell’ambito dei macro indicatori sotto evidenziati;
  • presentano gli standard minimi di funzionamento e di qualità richiesti.

Requisiti per il riconoscimento regionale

Il processo di riconoscimento regionale si basa sull’individuazione di alcune caratteristiche descrittive dei richiedenti (settore/i di intervento del centro, ambito territoriale di riferimento delle attività, principali tipologie di utenze), nonché di macro indicatori, che riguardano:

  1. funzioni ed attività (documentazione, informazione, formazione, ricerca, consulenza);
  2. struttura ed organizzazione (con riferimento alla struttura spaziale, alle risorse umane impiegate, agli strumenti e all’organizzazione amministrativa, economica e funzionale);
  3. collaborazioni in atto (con particolare riferimento alle relazioni con l'Ente o gli Enti cui il centro appartiene o fa riferimento, per coglierne i caratteri distintivi dal punto di vista formale).

Modalità di presentazione della domanda di riconoscimento:

Le domande vanno inviate annualmente, dal 2 marzo al 14 aprile compresi, per posta raccomandata con ricevuta di ritorno (fa fede la data del timbro postale) oppure per posta certificata all’indirizzo istruzione@postacert.regione.emilia-romagna.it e indirizzate a:

Regione Emilia–Romagna
Servizio Istruzione
c.a. Maria Toma
Viale A. Moro 38
40127 - BOLOGNA

  • I Centri interessati a richiedere il riconoscimento regionale e ad essere inseriti nell'elenco, in possesso dei requisiti richiesti dalla DGR n. 2185/10, potranno presentare apposita domanda secondo il fac-simile Allegato 1
  • i Centri già riconosciuti dovranno presentare annualmente domanda per il mantenimento di tale riconoscimento secondo il fac-simile Allegato 2, sempre che permangano i requisiti richiesti, pena la cancellazione d’ufficio dall’elenco stesso, come previsto dalla DGR n. 2185/10.

 

Per informazioni

Maria Toma
Servizio Istruzione
Tel. 051.5273967
mtoma@regione.emilia-romagna.it

 

ALLEGATI:

LINK UTILI:

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/04/2013 — ultima modifica 02/03/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it