martedì 24.05.2016
caricamento meteo
Sections

La dispersione scolastica in Emilia-Romagna

Indagine sulla dispersione attraverso l'analisi dei percorsi scolastici degli studenti emiliano-romagnoli: criticità, problemi e piste di lavoro

L'Assessorato alla Scuola della Regione Emilia-Romagna ha pubblicato il Quaderno "La dispersione scolastica in Emilia-Romagna", il quarto della serie di "Quaderni E-R di Educazione e Ricerca", una collana pensata come strumento di analisi e conoscenza delle dinamiche del sistema scolastico e formativo in Emilia-Romagna.

L'indagine, realizzata da un gruppo di lavoro promosso dall'Assessorato alla Scuola, è stata condotta in base ai dati raccolti dall'Anagrafe Regionale degli Studenti nelle cinque annualità dal 2007 al 2012.

Il Quaderno restituisce un'analisi quantitativa e qualitativa dei percorsi scolastici degli studenti emiliano-romagnoli nel secondo ciclo di istruzione e nel sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale, con particolare riferimento ai fenomeni legati alla dispersione e all'insuccesso scolastico.

Obiettivo del lavoro è comprendere le motivazioni dei fenomeni dell'abbandono e della dispersione, per contribuire ad identificare gli strumenti più ideonei per costruire una scuola equa e di qualità, basata sul principio dell'inclusività e che favorisca il successo scolastico e formativo per tutti.

 

Il commento

"Il Quaderno n.1 di questa Collana ha permesso di descrivere dal punto di vista numerico la scuola dell’Emilia-Romagna come una scuola accogliente, inclusiva, dinamica. In relazione alla dispersione scolastica, i dati dell’Emilia-Romagna mostrano una situazione migliore di quella nazionale ma abbiamo il dovere di analizzare a fondo le cause degli abbandoni per contrastare il fenomeno e avviare nuove piste di lavoro per favorire il successo formativo per tutti i nostri ragazzi.
È a partire da queste considerazioni che ci siamo posti l’obiettivo di integrare la rappresentazione della situazione demografica e dei suoi trend attesi, la distribuzione degli studenti nel sistema, con dati sullo sviluppo delle “storie” scolastiche, sul come si svolge la vita degli studenti nel percorso dalla scuola primaria a quella superiore. La ricerca vuole individuare i punti critici di queste storie, le fasi in cui si manifestano le maggiori variazioni dei dati della regolarità e come queste variazioni si propagano nel proseguimento della carriera scolastica. Si tratta non solo di cercare risposte, ma soprattutto di provocare domande sull’origine di alcune situazioni per comprenderle e avere più strumenti per affrontarle".

Patrizio Bianchi - Assessore regionale Scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro

 

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/05/2014 — ultima modifica 05/06/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it