domenica 15.07.2018
caricamento meteo
Sections

Newsletter n. 1 - gennaio 2017

Bologna: Ricette da Fiaba alla libreria Irnerio Ubik

Elissa Piccinini presenta un viaggio alla scoperta del significato che alcuni alimenti hanno avuto nella storia della fiaba. Dal pane di Pollicino alla trippa di Pinocchio, dall'insalata di Raperonzolo al pan di spagna di Hansel e Gretel. Appuntamento alla Libreria Irnerio Ubik mercoledì 18 gennaio alle ore 18

Bologna: I tre porcellini al Teatro Spazio Reno

Domenica 22 gennaio la compagnia Giallo Mare Minimal Teatro mette in scena la fiaba che ha per protagonisti i tre piccoli maiali più famosi al mondo. In questa rappresentazione è utilizzata come specchio per raccontare non una, ma due storie parallele che si intrecciano fra loro mescolando ironia e gioco narrativo. Appuntamento alle ore 17.

Modena: Appuntamento con la danza al Teatro Comunale Pavarotti

Sabato 4 e lunedì 6 febbraio è in programma lo spettacolo "Serata europea" con la compagnia Opus Ballet. La compagnia evolvendo da basi di danza moderna propone un linguaggio comune tra i generi di forte impatto espressivo e di alto profilo tecnico. In scena una molteplicità di tecniche e stili coltivati nel tempo.

Parma: Lenz Fondazione nuova stagione Creazioni 2017

Svelata la stagione dello spazio Lenz 2017 dieci nuovi appuntamenti da gennaio a novembre 2017.

In occasione della Giornata della Memoria 2017 andrà in scena Kinder [Bambini] una ricerca drammaturgica sui temi della Resistenza e dell'Olocausto; testo originale di Francesco Pititto sulla tragedia dei bambini ebrei di Parma vittime dello sterminio nazista.

Piacenza: Coppélia al Teatro Municipale

Domenica 22 gennaio al Teatro Municipale di Piacenza andrà in scena Coppélia, titolo del grande repertorio del balletto classico ma sempre contemporaneo, nella versione di Amedeo Amodio dal racconto di Hoffmann su musica di Delibes. Solisti d'eccezione Anbeta Toromani e Alessandro Macario

Ravenna: Alla scoperta delle collezioni permanenti del Mar

Per i possessori di Carta Doc ingresso gratuito alle Collezioni Permanenti del Mar. Una raccolta di oltre 300 opere dal XIV secolo alla contemporaneità; oltre alla collezione dei Mosaici Moderni e Contemporanei.

Reggio Emilia: Non ti pago in scena al Teatro Asioli di Correggio

La compagnia Luca De Filippo mette in scena la commedia "Non ti pago" di Eduardo De Filippo con la quale il grande Eduardo è stato riconosciuto dalla critica tra i maggiori autori del teatro italiano. Ai possessori di Carta Doc sarà applicata la stessa riduzione riservata ai giovani under 30 e a persone over 60

Rimini: Al Teatro Villa omaggio a Federico Fellini

In occasione della nascita di Federico Fellini La Compagnia del Serraglio/Città Teatro mette in scena "Le lingue di Federico" un viaggio nell'universo del regista riminese e le "lingue" che popolano i suoi film. Appuntamento per venerdì 20 gennaio alle ore 21

 

Per saperne di più

E-R Cultura è il portale della Regione dell’Emilia-Romagna con notizie e approfondimenti sugli appuntamenti di spettacolo dal vivo, cinema, arte. Tra i servizi offerti il calendario con tutte le informazioni sugli eventi, disponibile anche come app gratuita, e la newsletter quindicinale con approfondimenti e segnalazioni sugli appuntamenti in regione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/04/2016 — ultima modifica 18/01/2017
Informativa sulla privacy
INFORMATIVA per il trattamento dei dati personali per il servizio NEWSLETTER (ai sensi del D. Lgs. N. 196/2003)
1. Premessa Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali" (di seguito denominato "Codice"), la Regione Emilia-Romagna, in qualità di "Titolare" del trattamento, è tenuta a fornirle informazioni in merito all'utilizzo dei suoi dati personali. Il trattamento dei suoi dati per lo svolgimento di funzioni istituzionali da parte della Regione Emilia-Romagna, in quanto soggetto pubblico non economico, non necessita del suo consenso.
2. Fonte dei dati personali La raccolta dei suoi dati personali viene effettuata registrando i dati da lei stesso forniti, in qualità di interessato, al momento della iscrizione all'iniziativa denominata Newsletter Scuola.
3. Finalità del trattamento I dati personali sono trattati per le seguenti finalità:
a) invio della Newsletter
b) realizzare indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti
Per garantire l'efficienza del servizio, la informiamo inoltre che i dati potrebbero essere utilizzati per effettuare prove tecniche e di verifica.
4. Modalità di trattamento dei dati In relazione alle finalità descritte, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità sopra evidenziate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. Adempiute le finalità prefissate, i dati verranno cancellati o trasformati in forma anonima.
5. Facoltatività del conferimento dei dati Il conferimento dei dati è facoltativo, ma in mancanza non sarà possibile: a) inviare la Newsletter b) realizzare indagini dirette a verificare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi offerti o richiesti
6. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di Responsabili o Incaricati I suoi dati personali potranno essere conosciuti esclusivamente dagli operatori della Regione Emilia-Romagna, individuati quali Incaricati del trattamento. Esclusivamente per le finalità previste al paragrafo 3 (Finalità del trattamento), possono venire a conoscenza dei dati personali società terze fornitrici di servizi per la Regione Emilia-Romagna, previa designazione in qualità di Responsabili del trattamento e garantendo il medesimo livello di protezione.
7. Diritti dell'Interessato La informiamo, infine, che la normativa in materia di protezione dei dati personali conferisce agli Interessati la possibilità di esercitare specifici diritti, in base a quanto indicato all'art. 7 del "Codice" che qui si riporta: 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
8. Titolare e Responsabili del trattamento Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è la Regione Emilia-Romagna, con sede in Bologna, Viale Aldo Moro n. 52, cap 40127. La Regione Emilia-Romagna ha designato quale Responsabile del trattamento il Direttore Generale della Direzione Generale Cultura, Formazione e Lavoro. Lo stesso è responsabile del riscontro, in caso di esercizio dei diritti sopra descritti.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro si invita a presentare le richieste, di cui al precedente paragrafo, alla Regione Emilia-Romagna, Ufficio per le relazioni con il pubblico (Urp), per iscritto o recandosi direttamente presso lo sportello Urp. L'Urp è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 in Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna (Italia): telefono 800-662200, fax 051-5275360, e-mail urp@regione.emilia-romagna.it. Le richieste di cui all'art.7 del Codice comma 1 e comma 2 possono essere formulate anche oralmente.
Iscrizione alla newsletter
Con l'iscrizione confermi di avere preso visione dell'informativa sulla privacy
(Obbligatorio)
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it