Scuole superiori e istruzione professionale: in Emilia-Romagna assegnate oltre 18.300 borse di studio (+16%)

Risorse regionali e ministeriali per 4 milioni di euro assegnate al 100% degli studenti idonei sulla base dell'Isee familiare

La Giunta regionale con propria deliberazione n. 368 approvata il 22 marzo 2021 ha definito gli importi unitari delle borse di studio regionali e ministeriali per l’anno scolastico 2020/2021, al fine di sostenere gli studenti in disagiate condizioni economiche nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione e per ridurre il rischio di abbandono scolastico, rimuovendo ostacoli di ordine economico, sociale e culturale.

In coerenza con i principi contenuti negli Indirizzi regionali per il diritto allo studio, approvati dall’Assemblea Legislativa con deliberazione n. 209/2019, le priorità sono di garantire parità di trattamento e uniformità nella concessione dei benefici sul territorio regionale e prevedere che gli stessi siano riconosciuti a tutti gli studenti idonei compatibilmente con le risorse disponibili, determinando l’importo del beneficio in funzione del numero degli aventi diritto.

Per l'anno scolastico 2020/2021 sono oltre 18mila (18.374) le borse di studio assegnate in Emilia-Romagna, da Piacenza a Rimini: il 16% in più rispetto alle 15.881 dello scorso anno, grazie a un finanziamento di 4 milioni di euro che ha permesso di assicurare il beneficio al 100% degli studenti idonei.

Si rafforza ancora l’impegno della Regione per garantire il diritto allo studio: la metà dell’intero pacchetto di risorse, quindi 2 milioni, proviene infatti dalle casse regionali, con un incremento finanziario dell’11% rispetto allo scorso anno.

Borse di studio: a chi sono destinate

I bandi provinciali per l’assegnazione dei contributi sono stati emanati a settembre 2020.

Gli studenti idonei, cioè quelli con un reddito famigliare Isee fino a 15.748 euro, riceveranno 8.662 borse di studio finanziate dal ministero dell’Istruzione e destinate agli iscritti all’ultimo triennio di licei, istituti tecnici e professionali del sistema nazionale di istruzione.

Gli studenti idonei del 1° e 2° anno delle scuole superiori e del 2° e 3 ° anno dell’Istruzione e Formazione Professionale, potranno invece beneficiare delle 9.712 borse di studio finanziate dalla Regione.

Il valore unitario delle borse regionali è di 183 euro, che sale a 228,50 euro per gli studenti che hanno conseguito una media dei voti superiore al 7 e per quelli con disabilità certificate ai sensi della normativa vigente.

Il valore unitario delle borse ministeriali è di 224 euro per tutti.

Gli importi sono stati determinati sulla base delle risorse disponibili e per riconoscere il beneficio a tutti gli studenti in possesso dei requisiti richiesti dai bandi.

Modalità di erogazione

  • Le borse di studio regionali saranno erogate agli studenti aventi diritto direttamente dalle Province e dalla Città metropolitana di Bologna.
  • Le borse di studio ministeriali, la Regione fornirà l’elenco dei beneficiari al ministero dell’Istruzione, che stabilirà la data a partire dalla quale si potranno riscuotere i contributi e con quali modalità.

Per maggiori informazioni

Allegati

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/29 15:09:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-29T15:51:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina