(17/04/2014) - Scuola. Contributi alle famiglie per i servizi di trasporto per la scuola

Bologna – La Regione Emilia-Romagna, a seguito della comunicazione da parte del Ministero dell’Istruzione, ha approvato i criteri e le modalità per la concessione nell’anno scolastico 2013/14 dei contributi per i servizi di trasporto per raggiungere la sede scolastica, erogati con l’obiettivo di facilitare l’accesso e la frequenza dei corsi.

C’è tempo fino al 24 maggio per presentare la domanda e le risorse a disposizione sono pari a 984 mila euro.

I contributi possono essere richiesti dagli studenti residenti in Emilia-Romagna frequentanti il terzo, quarto e quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie, con un reddito famigliare nel 2012 (o, qualora non disponibile, nel 2013) con un valore ISE inferiore a 21.691 euro corrispondente ad un valore ISEE non superiore a euro 10.632, che non abbiano ricevuto nello stesso anno scolastico analoghi benefici per le stesse finalità.

Si può richiedere il rimborso delle spese dei servizi di trasporto urbano ed extraurbano utilizzati per raggiungere la sede scolastica, anche con riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilità certificate e i servizi di assistenza specialistica, realizzati anche attraverso mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato.

La spesa ammessa a beneficio è la spesa sostenuta nell’anno scolastico 2013/2014 a carico delle famiglie e giustificata da titolo di viaggio o da altra documentazione fiscalmente valida.

I moduli per la presentazione delle domande e i relativi bandi saranno a breve resi disponibili sui siti delle Province e presso le segreterie delle scuole secondarie di II grado della regione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/04/17 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2014-04-18T12:49:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina