sabato 20.01.2018
caricamento meteo
Sections

(13/09/2014) - Scuola, due giorni per progettare quella del futuro: prosegue l’impegno di Coop Estense

Bologna - Si è chiusa a Portomaggiore, in provincia di Ferrara, con un intervento dell’assessore regionale alla scuola Patrizio Bianchi l’edizione 2014 di “Summer School”, la due giorni di formazione organizzata da Coop Estense per condividere e valorizzare le esperienze di innovazione didattica a supporto delle scuole colpite dal sisma del 2012, nata grazie all’azione di finanziamento “COOP Estense per la classe 2.0”. All’appuntamento si sono ritrovati 80 docenti e tutor per confrontare le esperienze dell’anno passato e dare continuità all’intervento.

Il progetto, che interessa 58 classi (con 58 kit che omprendono ognuno una lavagna multimediale, 14 tablet, 14 personal computer ed altri supporti informatici ) di ogni ordine e grado in un’area che va da Modena a Ferrara, è nato a maggio del 2013 dal protocollo di intesa tra l’assessorato alla Scuola e alla Formazione della Regione Emilia-Romagna, l’Ufficio Scolastico Regionale, Coop Estense e ACCDA (Associazione Cooperative di Consumatori del Distretto Adriatico) con l’assegnazione delle risorse – 1 milione di euro - raccolte con la campagna di solidarietà “Noi ci Siamo”, promossa e sostenuta in prima persona da Coop Estense.

“La due giorni di Ostellato è stata l’occasione per condividere e valorizzare le esperienze dello scorso anno scolastico – spiega l’assessore regionale alla Scuola Patrizio Bianchi – Questo di Coop Estense è un progetto particolarmente significativo, un esempio di collaborazione efficace tra pubblico e privato, oltre che un’occasione di sperimentazione e di innovazione didattica attraverso le nuove tecnologie, che è stato utile a stimolare nuovi percorsi formativi”.

“L’azione non si è tradotta unicamente nell’acquisto di device per le scuole, ma sviluppa nuovi modelli tecnologico-didattici, sostenuti da una progettazione organica, dall’assiduo monitoraggio da parte del servizio Marconi TSI dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna  e dall’azione formativa e di tutoring ai docenti coinvolti nel territorio” spiega il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Stefano Versari.

Grazie ad un’efficace collaborazione fra pubblico e privato, l’azione ha sviluppato e sta sviluppando nuovi modelli tecnologico - didattici, sostenuti da una progettazione organica, da un assiduo monitoraggio da parte del servizio Marconi TSI dell’ USR ER  e da un'azione formativa e di tutoring ai docenti coinvolti nel territorio.

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/09/2014 — ultima modifica 15/09/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it