AuleAperte d’estate, 11 progetti estivi per ragazze e ragazzi dagli 11 ai 17 anni

Finanziati da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna con 150mila euro

La Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna finanzia con 150mila euro 11 progetti estivi selezionati nell’ambito della call AuleAperte d’estate che coinvolgeranno ragazze e ragazzi, dagli 11 ai 17 anni, tra giugno e settembre 2022.

Alla call, lanciata nel mese di marzo 2022, hanno risposto associazioni, cooperative e istituzioni di Bologna e dell’area metropolitana, alle quali si aggiunge una proposta proveniente dalla comunità ravennate per offrire ai più giovani un bagaglio di esperienze extrascolastiche, relazionali e formative indispensabili a una crescita sana e spensierata. 

I progetti selezionati

Il progetto Cactus – Esperienze educative contro l’aridità estiva della Cooperativa Sociale Open Group si sviluppa in sinergia con i Servizi Educativi Territoriali (SEST) del Quartiere San Donato-San Vitale e con l’Istituto Comprensivo 10 di Bologna e promuove un ventaglio di attività esperienziali improntate sull’outdoor education e attività ludico-creative nei centri di aggregazione giovanili del quartiere.

Far riscoprire ai ragazzi il piacere di stare all’aria aperta è uno degli obiettivi della fattoria didattica della Cooperativa Sociale Agricola Agrivenenta con Tutti giù per Terra! – Centro Estivo in fattoria – animali, agricoltura, musica, colori e pace, in rete con la scuola media A. Gessi di Castello d’Argile e i Comuni dell’Unione Reno Galliera. Attraverso la cura degli animali, laboratori di orticoltura ed eventi artistici, il progetto offre la possibilità ai ragazzi del territorio e ai giovani rifugiati ucraini con le loro famiglie di socializzare a stretto contatto con il mondo naturale e di acquisire consapevolezza rispetto ai temi della sostenibilità e della cittadinanza attiva.

La Rizza Summer School della Cooperativa Sociale Arcobaleno è una scuola estiva che coniuga il recupero degli apprendimenti con la promozione del benessere umano e ambientale. Il programma offrirà esperienze didattiche nella natura e attività orientate al confronto interpersonale, alla scoperta dei talenti individuali e al rafforzamento del senso di collettività.

Arricchire le sperimentazioni motorie di ragazzi e ragazze, anche di coloro che hanno disabilità, è l’obiettivo di Estate Insieme – Learn and Fun 2022 della Cooperativa Sociale Nuove Generazioni, con attività come City Bike, percorsi in bicicletta tra Casalecchio e Bologna, sfide di pallacanestro e pallavolo.

Il teatro è il focus di due progetti promossi da Teatro delle Temperie e Caracò, poliedrica associazione bolognese: Un’estate emozionante, che propone laboratori che consentono ai ragazzi e alle ragazze di sperimentare linguaggi narrativi inediti, e La geografia dei sentimenti. Teatro e cinema per ridisegnare la città, che aiuta invece a immaginare spazi protetti in cui sentirsi i protagonisti di una comunità viva e dalle mille sfumature culturali.

A sostegno di un valore oggi più che mai fragile e prezioso, quello della pace, si muove il progetto Un’estate bella come la Pace dell’Associazione di promozione sociale Al di là del fiume, con attività estive e pre-scolastiche dedicate alla promozione della cultura della partecipazione, della solidarietà, nel segno dell’accoglienza delle famiglie di rifugiati provenienti dall’Ucraina e ospitate nella comunità di Marzabotto.

Inclusione è la parola d’ordine di Summer Together dell’Associazione Genitori Ragazzi Down di Bologna, che organizza settimane estive per giovani con disabilità, insieme a loro coetanei, con attività motorie (nuoto, badminton, trekking, equitazione), culturali (teatro, visite guidate) e ambientali (apicultura e orticultura).

Archivio 24: Summer Space della Cooperativa Sociale Seacoop, è un progetto di innovazione sociale per contrastare la dispersione scolastica, offrendo a ragazzi e ragazze importanti occasioni per il recupero degli apprendimenti e della socialità e il potenziamento dei talenti dei partecipanti, gli studenti della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo 2 di Imola.

La Fondazione sostiene infine Scuole Aperte Estate 2022, programma promosso dal Settore Istruzione del Comune di Bologna, che dal 2012 porta avanti iniziative educative e culturali per i bambini e bambine e ragazzi e ragazze dai 3 ai 17 anni, per un proficuo utilizzo del tempo libero al termine delle attività didattiche.

Maggiori informazioni sul sito di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/03 12:07:31 GMT+2 ultima modifica 2022-06-03T12:07:31+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina