Violenza di genere, iniziative a Bologna e Ravenna per sensibilizzare i giovani

Dal 24 novembre all’1 dicembre 2022, promossi da Fondazione del Monte, laboratori e spettacoli nell’ambito del progetto NoiNo.org

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna propone alcune iniziative per riflettere sulla violenza di genere e sulla parità di genere

Giovedì 24 novembre 2022 all’I.I.S. Serpieri di Bologna in programma la prima tappa della due giorni del progetto NoiNo.org, nato per volontà della Fondazione al fine di sensibilizzare ragazzi e ragazze delle scuole superiori, tramite laboratori e performance di teatro forum. L’azione teatrale si replica al CEFAL venerdì 25 novembre 2022, grazie alla collaborazione con Soroptimist International Club di Bologna.

Giovedì 1 dicembre 2022, alle 17.30, nella sala Carracci di Palazzo Magnani a Bologna, in un incontro pubblico a partire dal libro di Maria Scoglio e Cristina Sivieri Tagliabue "Missione parità", esponenti di rilievo della società civile offriranno le loro riflessioni su un tema che necessita, oltre che di vigilanza attenta, di strumenti formativi concreti. Dopo l’introduzione della Presidente della Fondazione Giusella Finocchiaro, interverranno nel dibattito, moderato dal giornalista Luca Orsi, le autrici e l’illustratrice Barbara Oizmud, Stefano Ciccone, fondatore dell’associazione Maschile Plurale, l’avvocata Cathy La Torre e la deputata Elly Schlein. 

Il progetto NoiNo.org, che fino a oggi ha coinvolto oltre 1.400 studenti e circa 240 insegnanti, è coordinato dall’associazione Il progetto Alice insieme alle associazioni che compongono Rete Attraverso lo Specchio. Con la compagnia teatrale PartecipArte, propone giovedì 24 e venerdì 25 novembre 2022 "Brucio d’amore", uno spettacolo di teatro forum che vedrà coinvolte diverse classi. Il teatro forum è un genere teatrale in cui il pubblico può interrompere l’azione e intervenire per cambiare la storia, scoprendo così, in presa diretta, le difficoltà di prendere la parola e di farsi ascoltare.

NoiNo.org si è articolato in un ciclo di laboratori (tra i quali "I Lab You", nella foto, che ha coinvolto studenti e studentesse, insegnanti ed educatori per raccontare il percorso del progetto), corsi di formazione ed eventi della durata biennale. Hanno partecipato otto scuole, sette di Bologna e provincia, I.I.S. “Serpieri”; Liceo Scientifico "E. Fermi"; Liceo Ginnasio "L. Galvani"; I.P. "Aldrovandi-Rubbiani”; Centro Anni Verdi (C.A.V.) Pilastro; IIS "Aldini-Valeriani"; Istituto Comprensivo di Vado Monzuno e il Liceo "Rambaldi Valeriani Alessandro di Imola. Con lo slogan Prendiamo la parola contro la violenza sulle donne, negli ultimi due anni l’iniziativa si è focalizzata con particolare attenzione sulla violenza maschile esercitata online, un fenomeno che con l’inizio della pandemia si è fatto più incalzante.

Maggiori informazioni sul progetto NoiNo.org

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/22 11:36:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-22T11:36:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina