Concorso "Esploratori della memoria"

Rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado dell'Emilia-Romagna promosso da A.N.M.I.G. Adesioni entro il 30 novembre 2020

Nell’ambito del progetto “Pietre della Memoria”, il Comitato Regionale A.N.M.I.G. (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra) promuove il concorso “Esploratori della Memoria" – Biennio 2019/2021, riservato agli alunni delle scuole primarie, secondarie di I e di II grado dell’Emilia-Romagna, finalizzato alla promozione del dialogo trans-generazionale, attraverso la conoscenza critica degli eventi storici e la competenza documentale ed interpretativa relative agli eventi della prima e seconda guerra mondiale e della guerra di Liberazione.

Il concorso è parte del progetto Pietre della Memoria che prevede una prima fase di ricerca delle “Pietre” all’aperto ed una seconda di informatizzazione, anche individuale, di quanto reperito.

Obiettivo del progetto è l'acquisizione/potenziamento, da parte degli studenti, delle conoscenze sulla storia e il territorio:

  • saper  leggere  nel  territorio  i  segni  della storia, saper  leggere  nei  monumenti  (grandi  e  piccoli)  del proprio  territorio  le  azioni  e  gli eventi umani;
  • conoscere lo sviluppo e la fenomenologia degli eventi bellici;
  • saper raccogliere testimonianze orali e documentali e saper selezionare informazioni e documenti;
  • saper  trasferire  e  diffondere  le  conoscenze  storiche  acquisite,  relative  al  proprio territorio, ad altri soggetti (studenti, cittadini ecc.);
  • saper utilizzare supporti informatici per la catalogazione e per l'apprendimento della storia.

l concorso si presenta quest'anno come edizione biennale 2019-2021 comprendendo anche quella dello scorso anno che, a causa dell'emergenza sanitaria, non ha potuto avere la normale conclusione. Le scuole che si erano iscritte nell’anno 2019 rimangono quindi iscritte e partecipano con le schede ed i documenti già inviati, oltre ai materiali che vorranno produrre.

Le adesioni al concorso devono pervenire entro il 30 novembre 2020,  consegna dei lavori entro il 31 marzo 2021.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/14 11:28:58 GMT+2 ultima modifica 2020-10-14T11:28:58+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina