Educare all’Agenda 2030, percorso di sostenibilità del Liceo di Lugo

Progetto sviluppato per due classi in collaborazione con il Ceas della Bassa Romagna

I 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU come filo conduttore dell'apprendimento trasversale degli studenti, per attivare processi di responsabilizzazione e orientamento intenzionale dei cambiamenti che i ragazzi immaginano per la loro scuola, per il loro futuro professionale e come cittadini. È il cuore del percorso Educare all'Agenda 2030 intrapreso dal Liceo di Lugo (Ravenna) in collaborazione con il Ceas della Bassa Romagna e con Villaggio Globale di Ravenna.

L’iniziativa, promossa e finanziata dalla Regione Emilia-Romagna e dal Ministero dell'Ambiente, ha coinvolto due classi del triennio, la 3C e la 4B Scienze Umane, in incontri, lavori di gruppo, ricerche online di fonti e confronti con ospiti significativi, per stimolare un pensiero concreto e attivo da studenti a buoni cittadini.
I primi due incontri con ospiti esterni si sono svolti il 17 e il 22 marzo; un terzo incontro è in programma il 14 aprile 2021 con l'intervista dei ragazzi a esperti sul tema Scuola, benessere e spazi verdi urbani.
Il progetto si inserisce Programma Infeas 2020-2022, sviluppato dal CTR insieme alla Rete Educazione alla sostenibilità, di cui l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, con il proprio Ceas, è componente.

Notizia sul portale Arpa Emilia-Romagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/29 12:32:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-29T12:43:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina