Scuole di musica, bando per l'acquisto di dispositivi per la didattica musicale

Dalla Regione finanziamenti per l'informatica musicale, l'inclusione tecnologica e la formazione in gruppo. Invio candidature entro il 16 novembre

La Regione Emilia-Romagna apre un nuovo bando per qualificare l'offerta educativa e formativa attraverso la concessione di contributi per l'acquisto di dispositivi per la didattica, in dotazione alle scuole di musica.

Linformatica musicale costituisce un’opportunità per attivare e accompagnare i giovani nell’arricchimento e completamento dell’attività corsuale introducendo nel programma di studio nozioni sulla registrazione audio e video, l’editing dei files e la loro manipolazione e gestione.

L’invito intende valorizzare progetti di investimento finalizzati a:

  • qualificare l’offerta educativa e formativa valorizzando le potenzialità delle nuove tecnologie digitali per l’innovazione della didattica;
  • sviluppare nei giovani le competenze per completare e arricchire la formazione in gruppo con attività che sviluppino propensioni e attitudini connesse alla produzione arricchendo l’esperienza formativa;
  • ampliare l’accesso alle opportunità educative e formative, anche da remoto, l’accessibilità e l'inclusione, garantendo a tutti i giovani pari opportunità di accesso

Possono presentare domanda di contributo:

  • singoli soggetti gestori di scuole di musica dell’Emilia-Romagna, riconosciute per l'anno scolastico 2020/2021 approvato con Determinazione n. 9804/2020
  • soggetti gestori di scuole di musica dell’Emilia-Romagna, riconosciute per l'anno scolastico 2020/2021 approvato con Determinazione n. 9804/2020e in partenariato attuativo con altre scuole iscritte nello stesso elenco;
  • Associazioni di scuole di musica, riconosciute per l'anno scolastico 2020/2021 approvato con Determinazione n. 9804/2020
  • Raggruppamenti Temporanei di Organismi (R.T.O.) di scuole di musica, riconosciute per l'anno scolastico 2020/2021 approvato con Determinazione n. 9804/2020

Le risorse regionali ammontano a 300 mila euro complessivi.

I progetti dovranno essere presentati dal Legale rappresentante la modulistica disponibile nel bando.

La “richiesta di finanziamento”, unitamente alla “Scheda descrittiva del Progetto” e alla documentazione richiesta, dovrà essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo progval@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre le ore 14:00 del giorno 16 novembre 2020, pena la non ammissibilità.

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/27 10:35:00 GMT+1 ultima modifica 2020-10-27T12:38:39+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina