Edilizia scolastica

PNRR - Piano nazionale di ripresa e resilienza

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza, nel quadro degli investimenti a favore delle infrastrutture scolastiche (https://pnrr.istruzione.it/infrastrutture/), ha messo complessivamente a disposizione della regione Emilia-Romagna 237.971.148,15 euro.

Tali risorse sono destinate alla realizzazione di cinque diversi ambiti di intervento, con le seguenti finalità:

  1. costruzione di nuove scuole del primo e secondo ciclo di istruzione
  2. costruzione di nuovi asili nido e nuove scuole dell’infanzia o messa in sicurezza di quelli esistenti
  3. estensione del tempo pieno, mediante la costruzione di nuove mense o la riqualificazione di quelle esistenti
  4. potenziamento delle infrastrutture per lo sport a scuola
  5. messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole.

Con Decreto del Ministero dell’Istruzione n. 343 del 2 dicembre 2021 (pdf1.17 MB) sono stati definiti i criteri di riparto, su base regionale, delle risorse disponibili e le modalità di individuazione degli interventi da realizzare.

In particolare, per i primi quattro ambiti di intervento, sono stati attivati dal Ministero specifici avvisi pubblici nazionali (https://pnrr.istruzione.it/avvisi/), cui possono direttamente aderire per la candidatura degli interventi gli enti locali titolari degli edifici, con la previsione di una valorizzazione in termini di punteggio per quelli ricompresi nella programmazione triennale regionale vigente di edilizia scolastica.

Relativamente agli interventi finalizzati alla messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole, l’articolo 5 del Decreto n. 343/2021 ha previsto la diretta competenza delle Regioni per l’individuazione degli interventi ammissibili a finanziamento, da effettuarsi nell’ambito della programmazione triennale regionale vigente di edilizia scolastica.

Al fine sia di individuare gli interventi messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole da ammettere a finanziamento, che di valorizzare gli interventi candidabili direttamente dagli enti locali sui bandi ministeriali, la Regione ha provveduto ad aggiornare l’annualità 2020 del Piano triennale 2018/2020 di edilizia scolastica della Regione Emilia-Romagna (delibera di Giunta n. 112/2022).

Inoltre, tenuto conto che la programmazione triennale dell’edilizia scolastica non ricomprende interventi relativi agli asili nido e alle scuole per l’infanzia, ai fini di una possibile valorizzazione in termini di punteggio per gli interventi candidati dai Comuni o Unioni di Comuni sullo specifico avviso ministeriale, la Regione ha approvato e inoltrato al Ministero la ricognizione del fabbisogno territoriale di costruzione, riqualificazione e messa in sicurezza degli asili nido e delle scuole dell’infanzia (delibera di Giunta n. 186/2022).

Atti deliberativi regionali

  • Delibera di Giunta Regionale n. 112 del 31/01/2022
    Piano triennale 2018/2020 di edilizia scolastica della Regione Emilia-Romagna di cui alla delibera di Giunta regionale n. 1184/2018 e s.m.i. - Aggiornamento dell'annualità 2020 di cui alla delibera di Giunta regionale n. 1833/2020

Riferimenti normativi

  • Decreto n. 343 del 02/12/2021 del Ministro dell’Istruzione (pdf1.17 MB)
    “Decreto per la definizione dei criteri di riparto, su base regionale, delle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza e delle modalità di individuazione degli interventi” e, in particolare, l’Articolo 5 “Missione 4, Componente 1 – Istruzione e ricerca - Investimento 3.3: ‘Piano di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole’”

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/21 17:39:46 GMT+2 ultima modifica 2022-02-21T17:39:46+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina