Edilizia scolastica

Homepage

Cosa fa la Regione

La materia dell’edilizia scolastica coinvolge diversi livelli di governo per le differenti funzioni e competenze.

Il Ministero dell’Istruzione definisce il quadro normativo e stanzia le risorse per gli interventi volti ad adeguare in termini qualitativi e quantitativi gli edifici scolastici.

Ai sensi della L.R.  13/2015 competono alla Regione Emilia-Romagna le funzioni di indirizzo e alle Amministrazioni Provinciali e Città Metropolitana le competenza di programmazione in materia di edilizia scolastica. La gestione  degli edifici in cui si svolge il servizio scolastico è nella responsabilità dei  Comuni per le scuole del 1° ciclo di istruzione e delle Province e Città metropolitana per le scuole del 2° ciclo di istruzione.

Edilizia scolastica, in Emilia-Romagna investimenti per oltre 100 milioni di euro

Nuovi edifici, ristrutturazioni, adeguamenti sismici: la Giunta regionale approva 172 interventi nelle scuole dell'Emilia-Romagna

Superano i 100 milioni di euro i fondi disponibili per l’edilizia scolastica in Emilia-Romagna, attraverso risorse stanziate dallo Stato e cofinanziamenti collegati. I progetti da realizzare sono già stati individuati grazie alla programmazione condivisa coi territori: 172 interventi in tutte le province, da Piacenza a Rimini.

In questa sezione

A chi rivolgersi


Servizio programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenzagenzia regionale per il Lavoro

telefono: 051 527.3955
fax: 051 527.3946

E-mail: ProgVal@Regione.Emilia-Romagna.it

PEC: progval@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/09/06 18:19:10 GMT+2 ultima modifica 2021-07-27T15:22:07+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina