Formazione e competenze, l’Emilia-Romagna lancia il concorso CLIC

Rivolto anche alle scuole il visual contest, aperto fino all’8 aprile 2024, per raccontare che cambiare è possibile

Formazione e competenze come elementi decisivi per cogliere le opportunità offerte dalla transizione verde e digitale, per migliorare la vita delle persone, per creare lavoro di qualità, contrastare le diseguaglianze e accompagnare imprese, comunità e territori verso un modello di sviluppo sostenibile. È il focus del concorso CLIC – Cattura l’immagine, individua il cambiamento: un visual contest, rivolto a tutte le cittadine e i cittadini, alle scuole, agli enti di formazione, alle università, alle organizzazioni del Terzo settore, agli enti pubblici e alle imprese, perché siano loro i protagonisti e i testimonial di questo messaggio.

L'Anno europeo delle competenze è stato inaugurato il 9 maggio 2023, in occasione della Festa dell'Europa, e terminerà l'8 maggio 2024. Gli obiettivi che si pone l’Europa sono: promuovere investimenti maggiori, più efficaci e inclusivi nella formazione, garantire che le competenze siano adeguate alle esigenze del mercato del lavoro, abbinare aspirazioni e competenze delle persone alle opportunità offerte dalle imprese, attrarre persone provenienti da Paesi terzi con le competenze necessarie all'Unione europea, rafforzando le opportunità di apprendimento e la mobilità e agevolando il riconoscimento delle qualifiche. Per raggiungere tali obiettivi è fondamentale sensibilizzare le persone, far conoscere loro le opportunità disponibili e promuoverle. Il concorso CLIC nasce proprio da qui, da due domande che la Regione Emilia-Romagna si è posta insieme al partenariato che costituisce la rete di comunicazione integrata dei Fondi europei: come comunicare in modo efficace il valore delle competenze? Come sensibilizzare il pubblico sull’importanza della formazione? La risposta è arrivata dai territori, dalle associazioni del Terzo settore, dagli enti di formazione e da tutto il partenariato, con cui la Regione ha progettato il concorso.

Il concorso CLIC

Come sono? Come ero? Come mi immagino nel prossimo futuro? Un cambiamento rappresentato attraverso due immagini statiche - fotografie, illustrazioni, opere grafiche, disegni, fumetti, collage, o altro - per raccontare, anche in modo simbolico, un cambiamento legato alle proprie competenze. Non solo competenze tecnico-professionali ma tutte le competenze chiave, quelle di cui ognuno ha bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personale, dell’occupabilità, dell’inclusione sociale, per uno stile di vita sostenibile, attento alla salute e per una cittadinanza pienamente attiva. Queste competenze si sviluppano continuamente, fin dalla prima infanzia, attraverso l’apprendimento formale e non formale, in tutti i contesti, dalla famiglia alla scuola, dal luogo di lavoro al vicinato e alle comunità in cui viviamo ogni giorno.

Il concorso avviato l’1 dicembre 2023 resterà aperto fino all’8 aprile 2024. È possibile candidarsi in forma singola o associata e proporre più di un elaborato: tutti i partecipanti avranno la possibilità di seguire un talk formativo e i vincitori - 11 selezionati da una commissione regionale e 1 attraverso il voto del pubblico - riceveranno in premio pacchetti personalizzati per un’esperienza culturale-ricreativa alla scoperta della nostra regione. Non ci sono vincoli di età né di residenza o domicilio, tutti possono partecipare e diventare testimonial dell’Anno europeo delle competenze in Emilia-Romagna.

Emilia-Romagna regione della conoscenza e dei saperi

Al centro del Patto per il Lavoro e per il Clima – il progetto per il rilancio e lo sviluppo della regione Emilia-Romagna condiviso con il partenariato sociale, economico e istituzionale – ci sono i saperi e la conoscenza, perché tutti possano avere un ruolo attivo nella società, nessuno escluso. Il concorso CLIC è una delle principali azioni di comunicazione realizzate dalla Regione Emilia-Romagna per promuovere l’Anno europeo delle competenze: numerosi eventi, campagne e incontri di coinvolgimento sono stati realizzati e tanti altri sono in programma per i prossimi mesi.

Un investimento senza precedenti sulle persone e sulle loro competenze è già iniziato nella regione grazie alle risorse del Fondo sociale europeo Plus: oltre 1 miliardo di euro per il periodo 2021-2027, che saranno utilizzati per occupazione, istruzione e formazione, inclusione sociale e occupazione giovanile, pilastri portanti del Programma regionale. Non solo, l’Emilia-Romagna, prima Regione in Italia, ha approvato una legge per attrarre e trattenere i giovani talenti, persone a elevata specializzazione che qui possono trovare un lavoro, uno spazio professionale o di ricerca, o intraprendere un percorso di alta formazione. La Regione intende centrare l’obiettivo che si è posta attraverso agevolazioni alle imprese che assumono giovani che rientrano dall’estero o interessati a lavorare o fare ricerca in Emilia-Romagna, percorsi formativi personalizzati, percorsi di specializzazione e qualificazione attraverso una rete di master in strutture e scuole di alta formazione, pacchetti di servizi di welfare - nidi, scuole, alloggi, conciliazione dei tempi di vita e lavoro - per i giovani e le loro famiglie.

Il concorso CLIC è un’opportunità per tutte e tutti: per riflettere, per immaginare un futuro diverso in cui essere protagonisti, per testimoniare e condividere che cambiare è possibile.

Per informazioni

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-12-07T15:38:55+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina